venerdì 12 aprile 2019

Parmigianini all’Olio Extravergine di Oliva

Parmigianini all’Olio Extravergine d’Oliva

… qualche riga su cui riflettere …
“certe volte sembra che tutto vada male
perché si vuole che sia così”
(A.Milan, Mi vivi dentro)

Whatsappando con l'inossidabile De Win dopo qualche ora che non ho sue notizie.
Io: "sei vivo?"
Lui: "mica sicuro…"
… io boh…
#maiunagioia

Un’altra favolosa ricetta delle Simili: i parmigianini, questa volta fatti in versione più delicata con l’olio extravergine d’oliva al posto del burro e dello strutto. Questi bocconcini così profumati, gustosi e fragranti sono perfetti per l’aperitivo o per una merenda. Per essere dei lievitati si preparano velocemente e, una volta sfornati, li potete conservare nel congelatore. All’occorrenza basta tirarli fuori per tempo e farli scongelare a temperatura ambiente senza necessità di scaldarli.

Forse non tutti sanno che… Parmigiano Reggiano
Le origini del Parmigiano Reggiano risalgono al Medioevo e vengono generalmente collocate attorno al XII secolo.
Presso i monasteri benedettini e cistercensi di Parma di Reggio Emilia comparvero i primi caselli: grazie all’abbondanza di corsi d’acqua e di ampi pascoli, ben presto in questa zona circoscritta dell’Emilia si diffuse la produzione di un formaggio a pasta dura, ottenuto attraverso la lavorazione del latte in ampie caldaie.
Il Parmigiano Reggiano si fa oggi con gli stessi ingredienti di nove secoli fa, negli stessi luoghi, con gli stessi sapienti gesti rituali.
I maestri casari, oggi come una volta, continuano a produrre questo formaggio con il latte pregiato della zona d’origine, caglio naturale, sale e nessun additivo, in modo artigianale e con la stessa passione e lealtà. tratto da Parmigiano Reggiano

Parmigianini all’Olio Extravergine di Oliva

Ingredienti per circa 50 parmigianini
500 gr farina 00
250 ml acqua tiepida (non bollente!)
75 ml olio extravergine d’oliva
30 gr lievito madre disidratato in polvere
40 gr zucchero
8 gr sale

Inoltre
80 gr di parmigiano grattugiato
1 uovo intero leggermente battuto

Preparazione
Sulla spianatoia fai la fontana, amalgama al centro tutti gli ingredienti (tranne il parmigiano e l’uovo) e impasta per 10-12 minuti battendo energicamente. Devi ottenere un impasto tenero ma non appiccicoso.
Fai una palla, copri a campana e fai lievitare per 50-60 minuti.
Con la macchina del pane
Metti tutti gli ingredienti, prima i liquidi, poi i secchi (tranne il parmigiano e l’uovo) nel cestello e avvia il programma impasto + lievitazione (nella mia macchina del pane dura 1.20h). Al termine del programma senza aprire il coperchio continua la lievitazione per altri 30 minuti.
Riprendi l’impasto, stendilo in un rettangolo e copri con il parmigiano spargendolo bene su tutta la superficie e pressandolo per farlo penetrare nell’impasto. Arrotola e lavora fino a incorporare il formaggio.
Dividi la pasta a pezzetti, fai dei rotolini, e tagliali in palline di circa 20 gr l’una.
Disponi le palline su una teglia foderata di carta forno, tenendole un poco distanziate tra loro, e pennella con l’uovo sbattuto.
Fai lievitare per 30 minuti poi inserisci la teglia dentro un’altra teglia (per creare un miglior riparo alla base della pasta che, essendo ricca di formaggio, tende a colorarsi troppo, prendendo così, un sapore amaro).
Preriscalda il forno a 180°
Cuoci per 13/15 minuti (o sino a doratura)
Fai lievitare per altri 30 minuti.
Preriscalda il forno a 210°
Spennella i panini con uovo sbattuto e infornali per circa 13/18 minuti (o sino a doratura)


N.B. NON AUTORIZZO la pubblicazione delle foto, in alcuno spazio della rete, che siano FORUM o ALTRO, senza preventiva richiesta perché sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n.633/1941 e successive modifiche. Copyright © Laura De Vincentis All Rights Reserved

16 commenti:

  1. Deliziosi, da fare subito per le prossime festività. Grazie Laura e buona giornata

    RispondiElimina
  2. Bellissimi da utilizzare come buffet!!!
    buon weekend ^__^

    RispondiElimina
  3. che belli sfiziosi!! :P buon we

    RispondiElimina
  4. Buoni belli ma me li porti tu direttamente a casa..... scherzo. Buona fine settimana bacio.

    RispondiElimina
  5. devono essere deliziosi!
    Buona domenica delle Palme
    Alice

    RispondiElimina
  6. Ma quanto devono essere buoni, le Simili sono una garanzia ma tu sei stata bravissima!!! Bacioni buona domenica :)

    RispondiElimina
  7. Fantastici, questi sono perfetti per l'aperitivo di Pasqua!

    RispondiElimina
  8. che bocconcini sfiziosi e saporiti :) ottima alternativa la versione con l'olio. un abbraccio, buona domenica

    RispondiElimina
  9. Che paninetti sfiziosi e appetitosi! da tenere presente per un buffet ^_^
    Buon fine settimana

    RispondiElimina
  10. Gustosissimi!!!!!!!!!!!!!!1 baci e buona domenica delle Palme :-*

    RispondiElimina
  11. Quanto erano brave le Simili? Le loro ricette non mi hanno mai delusa. Ottimi anche questi panini, brava Laura

    RispondiElimina
  12. Ma che meraviglia Laura. Pensare che ho un libro delle Simili e non ho mai fatto una ricetta. Sigh, sigh, urge rimedio. Un abbraccio

    RispondiElimina
  13. Sono proprio bellissimi! Mi chiedevo giusto qualche giorno fa se si poteva fare il pane col parmigiano e come inserirlo nell'impasto. Direi che mi hai dato tutte le risposte! Ciao :-)

    RispondiElimina
  14. Wow wow e super wow, sono deliziosi questi panini, qui ci scappa la ola, l'applauso ed inchino :D Bravissima! Io poi adoro il parmigiano e lo metterei dappertutto!

    RispondiElimina

I commenti ANONIMI e quelli della suocera NON verranno pubblicati ;) Grazie per essere passati dal mio blog :)