.............................. COSA VUOI PREPARARE OGGI? CERCA LA RICETTA NEL BLOG!

lunedì 23 novembre 2020

Minestra di Orzo con Zucca, Speck e Porcini

 Minestra di Orzo con Zucca, Speck e Porcini

“Minestra.
La consolazione di un piatto che ristora il corpo senza appesantirlo 
e, nel contempo, ristora anche lo spirito”
(Simonetta Agnello Hornby, La cucina del buon gusto)


Dal diario di bordo dei De Win's (per tacer dei gatti...) 
Breve storia triste: i condomini al tempo del Covid 
Viviamo in una palazzina che conta meno di 10 appartamenti…
Eppure c’è chi ti frega i pacchi che non entrano in casella se non sei veloce a catapultarti giù dalle scale/ascensore (4 piani) quando il corriere e/o il postino ti avvisano.
Eppure c’è chi ti frega la corrispondenza direttamente da dentro la casella. Sì DA DENTRO la casella!
Eppure c’è, e qui abbiamo toccato il fondo, chi ti frega le mascherine lasciate a tuo nome distribuite dalla regione. E so per certo che a noi le avevano lasciate avendo Junio volontario nella Misericordia.
Ecco io di fronte a tali discutibili personaggi non posso fare a meno di tifare per il Covid! 
Fine della storia triste

 
Noooo non dite un’altra ricetta con la zucca! Qui i protagonisti sono l’orzo, lo speck e i porcini ma un pezzo di zucca girava per il frigorifero in attesa di degna fine e siccome “la zucca è golosa” ecco perché è finita in questa minestra.  Una zuppa ricca, saporita, corroborante che a ogni cucchiaiata, mi fa ritrovare profumi, sapori, immagini e ricordi del “mio” Tirolo.

 
Forze non tutti sanno che: Orzo Perlato
Tra le varie tipologie di orzo, l’orzo perlato si distingue per essere privo di crusca e glumelle. Quindi risulta senza rivestimento esterno ecco perché si presenta di colore tendente al bianco.
Questo è l’esito di un lungo processo di raffinazione che agevola poi la preparazione in cucina richiedendo tempi assai più brevi di cottura e ammolli veloci.
Questo stesso processo di raffinazione va però a comportare una perdita di molte sostanze nutritive, come le fibre ma rimane comunque un valido alleato della nostra salute.
 
 
Minestra di Orzo con Zucca, Speck e Porcini
 
Ingredienti per 4 persone
250 gr orzo perlato
25 gr olio extravergine d’oliva
1 piccola cipolla
1 piccola carota
1 piccolo gambo di sedano
Mezzo piccolo porro
Qualche ago di rosmarino
Qualche foglia di salvia
100 gr speck tritato grossolanamente
20 gr di funghi porcini ammollati e tritati 
1 patata grande (o 2 medie) tagliata a dadini
150 gr polpa di zucca tagliata a dadini
70 ml vino bianco
1 litro di brodo vegetale caldo (oppure acqua calda + 1 cucchiaio di dado vegetale)
 
Preparazione
Con il Bimby: metti nel boccale la cipolla, la carota, il sedano, il porro fatti a pezzi, il rosmarino, la salvia e trita per 10 secondi vel. 6. Con la spatola riporta il trito sul fondo del boccale.
Aggiungi l’olio, lo speck, l’orzo, i funghi, la zucca, la patata e rosola 5 min, 100°,  Vel.Soft lame invertite.
Sfuma con il vino bianco e continua a rosolare per altri 3 min., temp. Varoma,  Vel.1 lame invertite.
Aggiungi l’acqua calda, il dado, l’orzo e cuoci 30 minuti 100° Vel. 1 a lame invertite.
Se preferisci la minestra più asciutta continua la cottura per altri 3/5 minuti, Varoma, vel.1 a lame invertite
 
Senza il Bimby: in un tegame dai bordi alti versa l’olio, aggiungi la cipolla, la carota, il porro, il sedano, il rosmarino e la salvia ben tritati, l’orzo, i funghi lo speck, la zucca, la patata e fai rosolare per qualche minuto. Sfuma con il vino bianco e lascialo evaporare completamente rimestando spesso. Aggiungi il brodo caldo e porta a cottura (circa 30 minuti). 

Impiatta la minestra e servila calda con un giro a crudo di olio extravergine d’oliva “nòvo” (che quest’anno è meraviglioso!) e, a piacere, una spolverata di prezzemolo tritato e Grana grattugiato.
 
 
N.B. NON AUTORIZZO la pubblicazione delle foto, in alcuno spazio della rete senza preventiva richiesta perché sono protette dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941 e successive modifiche. Copyright © Laura De Vincentis All Rights Reserved

14 commenti:

  1. Via livera anche in casa mia a zuppe.. vellutate.. minestre ecc.. Mi piace la tua! Un bacione e buona settimana :-*

    RispondiElimina
  2. Ha tutto quello che mi piace 😍😍😍adoro

    RispondiElimina
  3. Che buona questa minestra e poi io adoro la zucca ^_^
    Stendiamo un velo pietoso su certe persone :(
    Buona settimana

    RispondiElimina
  4. Adoro questo tipo di minestre specialmente nella stagione autunnale.. Bravissima, prepari sempre piatti invitanti. :-)

    RispondiElimina
  5. Con questo freddo, questa minestra è perfetta. Come sempre i tuoi piatti sono sempre al top. Serena giornata.

    RispondiElimina
  6. Una minestra ricca di gusto, perfetta per queste fresche serate!

    RispondiElimina
  7. che bella minestra ricca e gustosa😋

    RispondiElimina
  8. Meno male che un po' di zucca ci è finita, altrimenti io ce l'avrei aggiunta d'ufficio in questa zuppa-coccola 😋 Da super freddolosa sono la mia salvezza in inverno. Un bacione, buona giornata 😘

    RispondiElimina
  9. Vedo dai commenti che siamo in tanti ad apprezzare le zuppe. E come si fa a resistere?!

    Io sono davvero senza parole a leggere quello che accade nel tuo condominio. Ma è un nido di serpi, miseriaccia!

    RispondiElimina
  10. Queste zuppe sono la mia passione... sono davvero irresistibili!!!

    RispondiElimina
  11. Come resistere a questa bontà.!
    Bacio

    RispondiElimina
  12. Ma noooo pure i teutonici fanno cose del genere?!?? non c'è più religione :-)
    meglio gustarsi questa zuppa calda, che deve essere un meraviglioso confort food in queste giornate fredde

    RispondiElimina
  13. una minestra ricca e saporita!! bella ricetta, che tra l'altro sarebbe ideale per finire quella zucca enorme che ho ancora in dispensa ;)

    RispondiElimina
  14. Un vero confort food in queste fredde serate
    baci
    Alice

    RispondiElimina

Grazie per essere passati dal mio blog :)