sabato 21 novembre 2009

Crakers di Sfoglia al Parmigiano con Roselline di Prosciutto di Parma


Oggi ho preparato al volo dei Crakers di Sfoglia al Parmigiano con Roselline di Prosciutto di Parma. Si impiega più tempo a scrivere il titolo "ampolloso" della stuzzicheria che non a prepararla, perché in fondo questa è una ricetta non ricetta! Un paio di rotoli di sfoglia, sempre pronti all'occorrenza, nel mio frigorifero non mancano mai! Il Prosciutto di Parma è un prosciutto dolce che ottimamente si accompagna alla sapidità del Parmigiano presente sui crakers, creando così uno splendido connubio di sapori. 

Ma chi di voi conosce la storia dei Crackers???? Per i più curioso vi passo questa "chicca" direttamente presa da Wikipedia
"Un cracker è un biscotto asciutto, sottile, croccante e saporito che si è sviluppato dalla galletta militare e propria dell'alimentazione degli antichi marinai. Nel 1801 Josiah Bent incominciò l'attività di panettiere a Milton, nel Massachusetts, vendendo "biscotti d'acqua", ossia biscotti fatti di farina e acqua, che non si deterioravano durante i lunghi viaggi per mare. C'era un certo scricchiolio (crackling) durante la cottura, da qui il nome. Così ebbe origine il termine inglese "cracker", cioè "che scricchiola".  I buchi nei crakers sono detti buchi "di attracco" (in inglese docking holes). I buchi sono messi nell'impasto per fermare la formazione di vuoti d'aria nel cracker durante la cottura. In inglese americano il nome "cracker" è molto spesso usato per biscotti piatti saporiti, salati, in distinzione dai "cookies" (biscotti dolci), che possono essere simili ai "crackers" in aspetto e consistenza, ma che hanno gusto dolce.
Curiosità:
I salatini e i "crackers-ostrica" sono spesso serviti con la zuppa.
La "Mock apple pie", tipico dolce statunitense, è fatta di crackers Ritz (o simili).
I "crackers-animali", che sono moderatamente dolci, sono un'eccezione alla regola empirica "i crackers sono salati e saporiti, i biscotti sono dolci". Ma comunque, la maniera in cui i crackers-animali sono fatti (impasto a strati) li classifica come crackers.
I "Graham-crackers" sono anche mangiati come cookies (biscotti), sebbene furono inventati per i loro supposti benefici salutari"


Crakers di Sfoglia al Parmigiano con
Roselline di Prosciutto di Parma


Ingredienti
Un rotolo di Pasta Sfoglia
Parmigiano Grattugiato
Prosciutto di Parma tagliato finissimo

Preparazione

Preriscaldare il forno a 190°. Stendere il rotolo di sfoglia. Cospargerlo abbondantemente di parmigiano. Con un coppapasta tagliare dei dischetti. Metterli su una teglia coperta di carta forno. Infornare a 190° per circa 10 minuti (o comunque sino a doratura dei crakers). Ancora caldi mettere su ciascun dischetto una rosellina di Prosciutto di Parma. Servire Caldi.



N.B. NON AUTORIZZO la pubblicazione dei testi in tutto o in parte e delle foto, in alcuno spazio della rete, che siano FORUM o ALTRO, senza preventiva richiesta perchè sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941 e successive modifiche.
Copyright © Laura De Vincentis All Rights Reserved

42 commenti:

  1. Grazie per la spiegazione sui i crackers!
    ottimi e sfiziosi!

    RispondiElimina
  2. carinissimiiii e merendosissimi ;)!
    baci

    RispondiElimina
  3. Ottimo stuzzichino veramente! Brava laura, a presto!

    RispondiElimina
  4. Favolosi e super invitanti e guardarli a stomaco vuoto non è il massimo...

    RispondiElimina
  5. Molto.. ma molto.. stuzzicanti!!! bacioni buon w.e :-))

    RispondiElimina
  6. golosissssssssssssssssssssimi laura!!!mamma mia devono essre cosi stuzzicanti!!brava tesoro,baci imma

    RispondiElimina
  7. che delizia!!!bravissima!!!buon w.e.

    RispondiElimina
  8. Si sente il rpfumo e la croccantezza fino qui!
    Brava Laura.
    Baci e buona domenica

    RispondiElimina
  9. prima di tutto grazie per aver omaggiato la mia città con questa ricettina sfiziosa e semplice,si,bastano pochi e selezionati ingredienti per fare una bontà!
    poi devo complimentarmi con te,ho sbirciato un po' di foto,sei una persona ironica,divertente,colorata....e hai 2 bellissimi occhi blu!!!!
    e pure una bella famiglia!
    quando incontri la tua amica,chiedile da parte mia dove ha sentito queste teorie "scientifiche",su di qua non se n'è avuta notizia!!

    RispondiElimina
  10. mmmmm...che buoni! Col crudo poi...giusto abbinamento!
    Baci

    RispondiElimina
  11. Che racconto divertente....non credo che ci sia un'età in cui le donne possano ritenersi ormai andate, assolutamente no. Credo più al caso, al fulmine a ciel sereno.....all'amore che arriva improvvisamente..ecc ecc. Ma adesso parliamo dei tuoi crackers, ottimo aperitivo, spuntino o qualsiasi altra cosa, buono buono. Ciao Laura un bacione. Buon WE.

    RispondiElimina
  12. ma sono sfiziosissimi!!! conplimenti!!! baci e buon w.e.

    RispondiElimina
  13. Buonissimi!!
    Ma sai che è un idea stupenda per l'aperitivo di Natale!!!
    Copio subito Ciao

    RispondiElimina
  14. @ Mary grazie!

    @ Lalla grazie!

    @ Milla grazie!

    @ Ilcucchiaiodoro certe immagini a stomaco vuoto sono pericolose ;-)

    @ Claudia grazie!

    @ Imma sono stuzzicanti e velocissime ;-)

    @ Manu grazie!

    @ Germana grazie !

    @ Dauly io adoro la tua terra! Solitamente venivo sempre ad ottobre in occasione del festival Verdi e purtroppo quest'anno è saltato... Noooo quelli non sono i miei veri occhi... io mi diverto a cambiare colore usando lenti a contatto colorate ;-)

    @ Simo grazie!

    @ Essenzadicannella sì come aperitivo sono perfette e golosissime, una valida alternativa alla solito trittico "patatine,olive, noccioline"

    @ Katty grazie!

    @ Sorbyy ma lo sai che è una splendida idea???

    RispondiElimina
  15. Io li mangerei con l'aperitivo,la merenda,le cena, la.......
    li mangerei in tutte le occasioni :P

    RispondiElimina
  16. Cara Laura, non sono mica d'accordo con la teoria della tua amica... Io a 31 anni ho ottenuto il divorzio e aspettavo proprio questo per risposarmi subito dopo, tra l'altro con una figlia avuta dal primo marito! :-))
    Non sapevo la storia dei crackers, grazie!..
    Un bacio e buon we!

    RispondiElimina
  17. @ Nanny eh già sono proprio sfiziosi!

    @ Rossa anche io quell'età divorzavo dal'ex marito e aspettavo di potermi sposare con Marco :-)

    RispondiElimina
  18. Ottima idea per un aperitivo..grazie!
    ciao e buona domenica!

    RispondiElimina
  19. che sfizio,grazie per la ricettina,questi li provo prestissimo!!!

    RispondiElimina
  20. @ Nicoleta sì per l'aperitivo sono perfetti!

    @ Nicole provali e sappiami dire quanto sono buone!

    RispondiElimina
  21. mannaggia laura,con quegli occhioni,mi hai imbrogliata!!!!
    ma è proprio da te,lo dovevo immaginare!!
    ho una carissima amica che ha il negozio dentro il regio,magari il prossimo anno ci conosciamo!!

    RispondiElimina
  22. Io ci camperei con queste cosette salete tantè che spudoratamente mi copio la tua ricettina;)

    RispondiElimina
  23. Divini, bellissimi da vedere!Bravissima!

    RispondiElimina
  24. @ Dauly pensa che ho anche quelle viola... mannaggia potevo utilizzarle ad Halloween!!! ahahahaha

    @ Lelli copia copia, è veloce e ti fa fare una gran bella figura!

    @ Night ma grazie!!!

    RispondiElimina
  25. ottimi questi stuzzichini e interessante la spiegazione della nascita dei crackers :)
    Un bacione
    fra

    RispondiElimina
  26. ah ah fortissima la tua amica, pensa che anche io stavo quasi sull'orlo della 'zitellaggina acida', sai che ho conosciuto Peppe appena 7 anni fa e abbiamo fatto tutto molto in fretta!
    anche io come te amo tantissimi gli sfizi da aperitiva, infatti, siamo sempre a caccia di luoghi dove servono aperitivi degni di questo nome, ma dalle nostre parti de vo dire sno ben pochi, però ne ho uno vicino casa che mio ha stupito positivamente!
    al libro non ho dato ancora la degna attenzione ma da una rapida sfogliata posso già dirti che non ha deluso le aspettative, anzi!
    un abbraccio, noi adesso pranziamo e poi ... pomeriggio domenicale all'Ikea!
    dida

    RispondiElimina
  27. ottima idea questa ricetta! grazie per la storia dei crackers... ignoravo quasi tutto :) per le donne dai trent'anni in su... beh... simpatiche queste teorie, ma da mettere in discusione eh ;)

    RispondiElimina
  28. fiziosi e saporit questi crekerini! Accompagnati da del crudo di parma diventaano un antipastino davero irrinunciabile!
    baci baci

    RispondiElimina
  29. ma sai che questi stuzzichini sono davvero irresistibili....il testo e le foto non le copio ma la ricetta si:-) un bacio
    Annamaria

    RispondiElimina
  30. devo provare! adoro gli stuzzichini che a volte sostituiscono la mia (nostra) cena, perchè l'aperitivo diventa troppo lungo... o gli smolzini che ho preparato sono troppi e ovviamente a nessuno dei due viene voglia di smettere di mangiarli... ma con la sfoglia non ho mai provato... Grazie per la dritta!
    ciao

    RispondiElimina
  31. Io credo che una donna può iniziare una vita con un uomo a qualsiasi età. Certo, più avanti con gli anni meno persone libere si trovano (e infatti tu stessa non hai amici da presentarle) ma una persona se è bella e interessante lo sarà a tutte le età. E non lo dico perché ho quasi 36 anni :-)

    RispondiElimina
  32. Ho anche io un'amica single over 40 che ha un'altra teoria (sugli uomini single):
    "Gli uomini di quest'età o sono sposati, o sono divorziati...e ci sarà un perchè, o se sono rimasti liberi è perchè non se li fila nessuno".
    A mia suocera vedova ogni tanto consigliamo di trovarsi un bel vecchietto e lei immancabile risponde: "e per fare cosa...la badante? fossi matta!".
    Ahahahah!!!!
    Ottimi i crackers!

    RispondiElimina
  33. devono essere troppo buoni!!! :-)

    RispondiElimina
  34. Secondo me la tua amica ha ragione: forse 30 anni sono pochi per definirsi zitella, ma certamente dopo i 37 (non so perchè 37, mi è venuta così) le possibilità di trovare marito si riducono moltissimo. Io, per esempio, se non mi sbrigo a farmi sposare dal mio ragazzo, tra un po' posso dirmi zitella! Grazie per l'accurata spiegazione sui crackers, devo dire che non vado matta per quelli classici in pacchetto, ma i tuoi sono proprio appetitosi

    RispondiElimina
  35. @ Fra grazie!

    @ Dida allora la prossima volta un bell'aperitivo con tante sfiziosità non ce lo leva nesuno!!!!

    @ Tibia nemmeno io sapevo la storia sui crakers e mi è garbata molto :-)

    @ Manu e Silvia grazie!

    @ Unika lo sai che tu puoi copiare tutto quello che vuoi!!!! Un megabacio!

    @ Ale pure a noi garba cenare a base di stuzzichini golosi :-)

    @ Aiuolik la penso come te... io di anni ne ho "ormai" 40! ahahahaha

    @ Eli che forza di suocera che hai!!!!

    @ Micaela proprio sfiziosi :-)

    @ Onde per me molto dipende anche dal tasso di "acidità" delle persone... c'è chi a 20 anni è già yogurt e chi non lo diventerà mai :-P

    RispondiElimina
  36. Quand'è che vieni a trovarmi che ti spiego la mia teoria sugli uomini? Prenditi un paio di settimane, perchè sono discorsi lunghi... Bellissime queste sfoglie come aperitivo, a me che piacciono i pranzi a buffet (così lavoro al pomeriggio ma la sera sono seduta con gli ospiti) sembrano perfette!!!

    RispondiElimina
  37. Se ti dicessi che il mio lui l'ho trovato alla "veneranda" etá di 31 anni e che mi sono sposata tardona a 35? L'amore non ha etá e se si ha la pazienza e la costanza di aspettare QUELLO giusto, é per sempre :-)
    I tuoi crackers sono una genialata salva "ospitimprovvisidellultimo-minuto"! Ed una fettina di lardo, come ce la vedi?

    RispondiElimina
  38. Io ho l'amico per la tua amica, stessi discorsi, stesse teorie.... La ricettina invece mi piace molto !

    RispondiElimina
  39. @ Aldarita gli uomini un mondo stranissimo specie se ripenso la mio primo marito... ehehehehe

    @ Mimmi, anche per me quello giusto è arrivato a 30 anni e ci siamo sposati che io ne avevo 37 con il nostro bimbo a fare da paggetto :-P è stato bellissimo!

    @ Ale non sarebbe una cattiva idea quella di farli incontrare!!!

    RispondiElimina
  40. grazie,li ho fatti,eranno buonissimi!!pero' non sono venuti cosi belli come i tuoi

    RispondiElimina
  41. @ Nicole l'importante è la bontà :-D

    RispondiElimina
  42. sfizio e semplicità unici!

    RispondiElimina

I commenti anonimi verranno automaticamente eliminati