mercoledì 16 novembre 2011

Grissini Stirati con Semi di Finocchio

Grissini Stirati con Semi di Finocchio

La solita ricetta dei grissini stirati delle Simili, ma arricchita da semi di finocchio che conferiscono alla preparazione un gusto accattivante e un che di rinfrescante. Questi grissini essendo tirati a mano sono decisamente irregolari con parti sottili più croccanti e parti spesse più morbide ma, come insegnano le Simili questa è proprio la loro caratteristica.

Grissini Stirati con Semi di Finocchio
dal libro “Pane e Roba Dolce” delle Sorelle Simili

Ingredienti
250 g farina 00
130 ml acqua
8 g lievito di birra
5 g sale
25 g olio extravergine d'oliva
2 cucchiaini di semi di finocchio
Mezzo cucchiaino raso di malto d’orzo
Olio extravergine d'oliva per pennellare

Preparazione
Fare la fontana, amalgamare al centro tutti gli ingredienti e impastare battendo per 8-10 minuti. L’impasto deve essere non troppo morbido. Fare un filoncino e stenderlo in un rettangolo mantenendo la forma più regolare possibile, pennellare con olio d’oliva. Coprire a campana e lievitare 60 minuti. Con un coltello ben affilato tagliare dal lato corto dei bastoncini larghi circa un dito, afferrarli e assottigliarli tirandoli delicatamente e spostando contemporaneamente le dita verso l’esterno mano a mano che la pasta si assottiglia. Disporli su una teglia un poco distanziati. Mettere subito in forno preriscaldato a 190° per 15 minuti.



N.B. NON AUTORIZZO la pubblicazione delle foto, in alcuno spazio della rete, che siano FORUM o ALTRO, senza preventiva richiesta perché sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n.633/1941 e successive modifiche.
Copyright © Laura De Vincentis All Rights Reserved

10 commenti:

  1. Ottimo traguardo, complimenti davvero. Evidentemente lo meritate.

    RispondiElimina
  2. bellissimi!!! e complimenti per la cifra raggiunta...e sai che mi sono accorta che non ho ancora fatto mi piace? vado subito! 1001!!! ;)

    RispondiElimina
  3. Bellissimi questi grissini! Complimenti!
    Io la ricetta che uso di solito ha dentro anche il quark ma sono sempre un inferno da fare perché sono iper friabili.. vallo a spiegare ad amici e parenti che sí sono buoni ma una tortura?? :)
    Buona giornata!

    RispondiElimina
  4. Io adoro i grissini, mi piace l'idea rinfrescante dei semi di finocchio e si può dire figo ehhhhh si che si può direeeeeeeeeeee! baciii

    RispondiElimina
  5. Complimenti per il traguardo e brava belli e sfiziosi questi grissini.

    RispondiElimina
  6. buonissimi, li voglio provare....

    RispondiElimina
  7. E noi accettiamo volentieri i tuoi grissini per festeggiare questo evento "figo"!!!

    RispondiElimina
  8. evvai Laura, continua così..mi passi un grissino???

    RispondiElimina
  9. Auguri Laura, e belli belli belli i tuoi grissini! *-* Baci!

    RispondiElimina
  10. che belli e che profumo con l'anice...me li segno!
    E' che se li faccio....son sicura di farmeli fuori tutti da sola pian pianino uno dopo l'altro, sigh...

    RispondiElimina

I commenti anonimi e quelli della suocera non verranno pubblicati ;)