lunedì 1 giugno 2015

Torta Delizia al Cioccolato Fondente

Torta Delizia al Cioccolato Fondente

Questa torta ha una storia bizzarra. L’ho infornata intorno alle 3.30 di notte. No, non è l’insonnia da menopausa bensì volevo fare qualcosa di goloso aspettando che Marco e Junio tornassero dalla prova notturna della parata del 2 Giugno.
Insomma in solitaria la notte sistemavo le ricette e sono incappata in questa ricetta qui. Ovviamente l’ho variata secondo il gusto di casa e la disponibilità della dispensa, ma soprattutto ho riciclato un vasetto di yogurt bianco (al posto della panna) che stava in frigorifero da troppo tempo e del cioccolato fondente che doveva essere utilizzato prima dell'estate.
Ho sfornato una deliziosa (di nome e di fatto) torta al cioccolato fondente profumata di caffè e rum tra le più soffici fatte sino ad ora. E’ perfetta così spolverata di zucchero a velo, ma se volete strafare la potete anche farcire con una crema al latte oppure servirla con una pallina di gelato alla crema.
 
Curiosità: parliamo di… Cioccolato Fondente
Il cioccolato fondente allunga la vita. Uno studio condotto da ricercatori olandesi e pubblicato sugli Archives of Internal Medicine ha evidenziato che, in un campione di 470 uomini di età compresa tra i 65 e gli 84 anni e tenuti sotto osservazione per 15 anni, quelli che consumavano un certo quantitativo di cacao avevano un tasso di mortalità inferiore. Le persone che assumevano regolarmente cacao avevano valori più bassi di pressione arteriosa e, quindi, una minore esposizione ad eventi cardiovascolari quali infarto e ictus. La protezione cardiovascolare dovuta al cacao, e quindi al cioccolato fondente, che ne contiene molto, sarebbe dovuta all’elevato contenuto di antiossidanti, in particolare flavonoidi.
Il cioccolato fondente fa bene al sistema cardiovascolare. Un gruppo di studiosi dell’Università della California di San Francisco ha posto l’accento sulle qualità del cioccolato fondente amaro; ricco di flavonoidi e, in particolare, di epicatechina, una sostanza che agisce sulle fibre muscolari del cuore consentendo alle arterie di mantenersi flessibili e dilatate. La capacità delle arterie di mantenersi pervie, cioè aperte e dilatate, è la qualità che consente al cuore di proteggersi da eventi infausti quali l’infarto.
Il cioccolato è un antidepressivo naturale. Il cioccolato contiene serotonina e svolge, dunque, sul sistema nervoso un’azione eccitante ed antidepressiva. La serotonina è un ormone prodotto dal cervello che determina il buonumore. Quando la produzione non è sufficiente si rischia la depressione; moltissimi antidepressivi hanno come principio attivo proprio la serotonina. Il cioccolato svolge, quindi, un’azione antidepressiva naturale. (Tratto da Viversano.net)

Torta Delizia al Cioccolato Fondente

Ingredienti
200 gr cioccolato fondente
130 gr burro
180 gr zucchero semolato
150 gr farina
2 cucchiai Rum
1 cucchiaio cacao amaro
150 ml di caffè di moka
1 vasetto di yogurt bianco intero
3 uova
Mezza bustina di lievito vanigliato
1 pizzico di sale
 
Inoltre
zucchero a velo
 
Preparazione
Preriscaldare il forno a 180°
Versare in una casseruola il caffè e il rum. Fare scaldare il liquido poi aggiungere lo zucchero semolato e 120 g di burro. Lasciarli sciogliere a fiamma bassa, poi, lontano dal fuoco, aggiungere il cioccolato tritato finemente. Mescolare bene gli ingredienti fino a ottenere una crema densa e omogenea. Aggiungere lo yogurt e continuando a mescolare aggiungere un po’ alla volta la farina setacciata, il cacao anch’esso setacciato e il lievito. Infine, aggiungere le uova sbattute e un pizzico di sale.
Prendere uno stampo del diametro di 22 cm e rivestire il fondo con un disco di carta da forno. Ungere la carta da forno e i bordi dello stampo con il burro rimasto e versarci il composto della torta.
Cuocere in forno già caldo a 180° per circa 40 minuti. A cottura ultimata, sfornare la torta e lasciarla raffreddare per circa mezz’ora all’interno dello stampo. Trascorso questo tempo, sformarla su un piatto di portata. Qualche minuto prima di servirla in tavola decorarla con abbondante zucchero a velo.

 
Pillole di enologia: Rum
Il Rum è prodotto in tutta la fascia equatoriale dove si coltiva la canna da zucchero. Viene chiamato Rum nei paesi di lingua inglese, Ron in quelli di cultura spagnola e Rhum in lingua francese. E’ uno dei distillati che va maggiormente di moda e viene utilizzato ampiamente anche in pasticceria (e la torta di oggi ne è la prova).
I migliori Rum sono quelli che provengono dalla zona dei Caraibi.
Pressati e sfibrati i fusti della pianta della canna da zucchero danno un primo succo molto zuccherino (visou) che viene filtrato, decantato e fermentato con lieviti spontanei (detti caipiria). Dopo la fermentazione avviene la distillazione in alambicchi discontinui per ottenere il Rum agricolo (che però rappresenta solo il 10% della produzione di Rum in commercio) un’acquavite ottenuta direttamente dal succo della canna da zucchero. Un prodotto complesso, pregiato, di ottima struttura e predisposto all’invecchiamento.
La maggior parte dei Rum invece è ottenuta dalla melassa (un sottoprodotto della lavorazione dello zucchero) addizionata con acqua e lieviti selezionati, fermentata e distillata in apparecchi a colonna continui. Otteniamo così il Rum industriale, un prodotto neutro, molto duttile nei confronti dell’invecchiamento e che ben si presta alle miscelazioni.
Una fase molto importante per tutti quei Rum da bere lisci è l’invecchiamento nelle botti di rovere.
Molti Rum vengono poi aromatizzati con succo di cactus, uva passa, vaniglia, caramello, buccia di arancia che conferiscono complessità di aroma e colore.

Tipologie di rum
  • Bianco o White, White Label o Carta Blanca: sono Rum non invecchiati, che non vedono legno, sono abbassati di grado, refrigerati per stabilizzarne il colore e subito imbottigliati. Vengono utilizzati nelle miscelazioni per preparare altre bevande.
  • Paille, Superior, Gold, Carta de Oro o Gold Label: sono Rum che hanno avuto un breve affinamento in legno.
  • Dark o Black Label: sono Rum scuri, il cui colore si ottiene spesso con l’aggiunta di caramello.
  • Rum Anejo: un Rum invecchiato
Un ottimo Rum invecchiato va degustato nel classico bicchiere da degustazione e accompagnato da acqua naturale fredda servita a parte, per pulire la bocca prima dell’assaggio successivo.
Volendo si può anche accompagnare con fettine di lime intinte in polvere di caffè e zucchero di canna, con frutta tropicale disidratata, con prugne secche, fichi secchi e chicchi di uva passa che permettono di godere al meglio di un buon Rum evoluto e ricco di profumi.
 

N.B. NON AUTORIZZO la pubblicazione delle foto, in alcuno spazio della rete, che siano FORUM o ALTRO, senza preventiva richiesta perché sono protette dalla legge sul diritto d'autore n.633/1941 e successive modifiche

Copyright © Laura De Vincentis All Rights Reserved

11 commenti:

  1. può sembrare la solita frase fatta...ma davvero ne mangerei almeno la metà!

    RispondiElimina
  2. che deliziosa torta, in questi giorni sento il bisogno di qualche dolcetto...Mi segno la ricetta !

    RispondiElimina
  3. woww che torta.... ma sai che io di sera non riesco a preparare nulla? La stanchezza ha il sopravvento e mi crogiolo sul divano :)
    Un bacio

    RispondiElimina
  4. Continuo a dire che per me che studio scienze dell'alimentazione, è un vero piacere passare dal tuo blog e acquisire cosi tante curiosità su vari piatti e alimenti! Complimenti per questa deliziosa :D torta al cioccolato

    RispondiElimina
  5. siamo in sintonia,anche io una docle cioccoaltoso ma con tanto cacao,buona la tua trota dliziosa e poi allunga la vita deve essere provata,un bacio e buona festa della Repubblica

    RispondiElimina
  6. che favola la tua torta delizia al cioccolato, ne prendo una fettina e ti invio un grande abbraccio. Buona settimana , Daniela.

    RispondiElimina
  7. E' proprio il caso di dire, bella e buona! Un bacio

    RispondiElimina
  8. un dolce goloso che piace a tutti, in qualunque ora della giornata. Bravissima.

    RispondiElimina
  9. segnata tra le ricette da fare al più presto!

    RispondiElimina

I commenti anonimi e quelli della suocera non verranno pubblicati ;)