martedì 24 aprile 2018

Fusilli al Forno con Crescenza e Zucchine

Fusilli al Forno con Crescenza e Zucchine

Ogni persona possiede nel suo petto un fulgido brillante con mille faccette. Il diamante è perfetto, senza la minima incrinatura.  La sola differenza tra gli uomini è il numero delle faccette pulite. 
Ma tutti i diamanti sono uguali e ognuno di essi è perfetto. 
(Brian Weiss)
 
Finalmente è scoppiata la primavera. Purtroppo però è scoppiata anche l’allergia.
Ed è stato appunto in un attacco veemente di allergia, di quelli che nemmeno un kleenex formato lenzuolo è riuscito a porre rimedio, che sono riuscita a inghiottirmi il piercing...
Ogni commento è superfluo.
#maiunagioia
 
La pasta al forno ha sempre un suo perché. Junio l’adora e la divora. Io la amo perché: è il modo migliore per camuffare le verdure che non sempre l’adolescente gradisce; è il modo migliore per racchiudere in un piatto unico il primo, il secondo e il contorno; ultimo ma non ultimo perché quella crosticina croccante mi fa letteralmente impazzire.
 
Forse non tutti sanno che… Fusilli
Sono tra i quattro formati di pasta più amati dagli italiani.
La nascita dei fusilli, in versione industriale, risale al 1924. Furono due emigranti italiani a New York, Guido e Aurelio Tanzi, a mettere a punto proprio nel 1924, la macchina giusta per produrli a regola d’arte: la fusilla. Il foro al centro veniva perfetto e così la spirale attorno.
Il termine fusillo è invece di origine napoletana: in Campania, infatti, si preparava con un ferro a sezione quadra – realizzato dal fabbro – simile al fuso delle filatrici. Più avanti venne utilizzato anche il ferro da calza e i ferri degli ombrelli dismessi. tratto da We Love Pasta
 
Fusilli al Forno con Crescenza e Zucchine
 
Ingredienti per 4 persone
400 gr di pasta formato fusilli
500 gr crescenza
700 gr zucchine
2 salsicce sgranate
1 cucchiaino di basilico tritato
5 cucchiai di parmigiano grattugiato
1 cipolla tritata
50 ml panna da cucina
50 ml vino bianco
Olio extravergine d’oliva
Pangrattato
Sale, pepe
 
Preparazione
Preriscaldare il forno a 190°
Cuocere i fusilli molto al dente (scolateli 5 minuti prima del tempo indicato sulla confezione) in abbondante acqua salata e condirli con un filo d’olio.
Spuntare, lavare, asciugare, tagliare le zucchine a julienne.
In una padella mettere tre cucchiai d’olio, aggiungere la cipolla tritata, le zucchine e le salsicce sgranate.
Fare rosolare il tutto, sfumare con il vino bianco e fare evaporare completamente.
Spolverizzare di basilico.
Trasferire le zucchine in una terrina, unire la crescenza a pezzetti e il parmigiano.
Mescolare con cura con un cucchiaio di legno per amalgamare bene il tutto.
Aggiungere i fusilli e continuare a mescolare delicatamente.
Ungere una pirofila da forno e versarvi dentro la pasta condita.
Livellarla bene, cospargere la superficie di parmigiano e pangrattato.
Irrorare il tutto con la panna da cucina.
Infornare per 20 minuti a 190° e passare 5 minuti al grill per formare una crosticina dorata.
 
-----------------------------------------------
 
Ti garbano i PRIMI AL FORNO?
Allora sbircia in questa raccolta…

PRIMI AL FORNO
PRIMI AL FORNO

N.B. NON AUTORIZZO la pubblicazione delle foto, in alcuno spazio della rete senza preventiva richiesta perché sono protette dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941 e successive modifiche.
Copyright © Laura De Vincentis All Rights Reserved

17 commenti:

  1. Quanto m i piace la pasta al forno... pure oggi io!!!!

    RispondiElimina
  2. Anch'io adoro la pasta al forno anche perchè è comoda per quando ho fretta: la preparo in anticipo e poi la scaldo :)
    Gustosissima!

    RispondiElimina
  3. Anche a casa mia la pasta pasticciata va alla grande! Questa versione s'ha da fare...
    E in merito all'allergia...non dirmi nulla, sto messa male pure io!
    Bacione

    RispondiElimina
  4. Buonissima la pasta al forno!!!!!!! così poi con crescenza e zucchine.. gnammy! baciotti

    RispondiElimina
  5. Anche in famiglia adorano tantissimo la pasta al forno.
    Anche qui siamo messi male ad allergie, ne ho due in famiglia che in questo periodo stanno proprio male. Baci

    RispondiElimina
  6. che buona recetta cara, un abbraccio!

    RispondiElimina
  7. Che te lo dico a fare quanto adoro questo tipo di ricette??!! Sarei capace di spazzolare da sola 'intera teglia ;) Spero ti passi presto questa allergia anche se la primavera è solo all'inizio!

    RispondiElimina
  8. La pasta al forno è sempre buona e ogni scusa è buona per farla e per mangiarla e anche per camuffare le verdure come dici tu. Che fame mi hai fatto venire

    RispondiElimina
  9. Con questa pasta non si può sbagliare è perfetta,l'unico problema è la crosticina che la vogliono tutti ed è sempre troppo poco!!!
    Un abbraccio e buona giornata

    RispondiElimina
  10. Si, si e ancora si. Amo la pasta al forno. Amo le zucchine e la crescenza!!!! Un abbraccio

    RispondiElimina
  11. la pasta al forno è uno di quei piatti che non preparo quasi mai... perchè mi piace troppo. e rischio davvero di abusarne! tipo questa teglia qui la farei sparire in un batter d'occhio... con la salsiccia poi è assolutamente irresistibile! buona giornata cara :)

    RispondiElimina
  12. La pasta al forno è uno di quei piatti che fa festa , deliziosa la tua ricetta . Un abbraccio, Daniela.

    RispondiElimina
  13. se si potesse dire di amare un tipo di pasta, io direi che amo i fusilli. Una pasta al forno sembra andare contro le temperature di questi ultimi giorni...ma prima che arrivi il caldo torrido provero' la tua ricetta

    RispondiElimina
  14. Non me ne parlare. Dopo i 50 anni è aumentata in maniera esponenziale e quest'anno pare essere nel pieno della sua potenza.
    La cura? Un piattino come questo. Appagante, succulento e da bis!
    Baci!
    MG

    RispondiElimina
  15. Piatto da fare il bis... quella crosticina è molto invitante.

    RispondiElimina
  16. la pasta al forno è sempre una ottima soluzione per nascondere e celare sotto un manto di pastasciutta qualcosa che ai cari ragazzi non va molto! dimmi tu se si può! :D
    un bacino a voi

    RispondiElimina
  17. Che buona questa pasta e così gratinata fa voglia...Bacioni!

    RispondiElimina

I commenti anonimi e quelli della suocera non verranno pubblicati ;) I commenti con link pubblicitari verranno segnalati come spam.