martedì 25 giugno 2019

Tian di Zucchine, Pomodori e Cipolle

Tian di Zucchine, Pomodori e Cipolle

… qualche riga su cui riflettere…
“Ogni tanto è bene scuotere l’albero dell’amicizia
per far cadere i frutti marci”
(Proverbio africano)
Preparando la cena.
Arriva in cucina l’inossidabile De Win “Di là arriva un profumino che anche Junio annusandolo ha detto finalmente questa sera si mangia… … …”
Completo la frase con l’autostima che fa la ola: “Bene?”
Lui: “No! Ha detto finalmente questa sera si mangia PRESTO!”
… ecco… io boh…
#maiunagioia

Mai come d’estate sento il bisogno di nutrirmi a verdure, tante verdure belle, colorate, saporite. La ricetta di questa tian l’ho scovata, cercando un contorno veloce e gustoso, sfogliando dei “quaderni di cucina moderna” editi nel 2008 da Mondadori e l’ho leggermente modificata secondo il gusto di casa. Come ho spiegato qià qui, tian in dialetto genovese significa semplicemente tegame.
E’ vero che oggi si trova tutto in rete, ma personalmente mi sfizio tantissimo a sfogliare riviste cartacee e vecchi libri o manualetti di cucina per scovare tra le pagine, come in una golosa caccia al tesoro, ricette garbine, dimenticate tra le pagine polverose, che sarebbe un peccato non riproporre.

Forse non tutti sanno che… come scegliere le zucchine
Prima di tutto la superficie deve essere lucida, soda e compatta e deve presentare meno ammaccature possibili. Per scoprire il grado della loro freschezza, provate a piegarle: più sono flessibili meno saranno buone perché significa che hanno perso parte della loro acqua. Altro aspetto importantissimo che determina il gusto delle zucchine è il colore. Più sono chiare, più saranno dolci. Ad influire sul gusto anche la dimensione. Le più consigliate sono infatti quelle medio piccole perché la loro polpa è più dolce, delicata e meno amara rispetto a quelle più grandi. Marchio distintivo per assicurare la freschezza della zucchina è anche la presenza del fiore. tratto da Bontà di Stagione

Tian di Zucchine, Pomodori e Cipolle

Ingredienti per 4/5 persone
800 gr pomodori perini
600 gr zucchine
300 gr cipolle
4 cucchiai di grana grattugiato
3 cucchiai di pangrattato
1 cucchiaino basilico tritato
Pangrattato
Olio extravergine d’oliva
Sale, pepe nero

Preparazione
Preriscalda il forno a 180°
Sbuccia le cipolle, affettale fini, falle appassire in un tegame con 3 cucchiai d’olio e un pizzico di sale e uno di pepe.
Lava le zucchine, asciugale, spuntale e tagliale a rondelle dello spessore di 4 mm.
Lava i pomodori, asciugali e tagliali a rondelle dello spessore delle zucchine.
Ungi una pirofila tonda di 24 cm di diametro e spolverala con 1 cucchiaio pangrattato.
Sul fondo distribuisci la cipolla e copri con zucchine, pomodori, grana a strati alternati.
Cospargi con il basilico tritato, spolvera con 2 cucchiai di grana, 2 cucchiai di pangrattato, irrora con un filo di olio e metti in forno a 180° per circa 30 minuti.
Poi passa al grill per una decina di minuti o sino a che non si è formata sulla superficie una crosticina croccante.
Servi leggermente tiepida.



MI TROVI ANCHE QUI

    



N.B. NON AUTORIZZO la pubblicazione delle foto, in alcuno spazio della rete, che siano FORUM o ALTRO, senza preventiva richiesta perché sono protette dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941 e successive modifiche. Copyright © Laura De Vincentis All Rights Reserved

18 commenti:

  1. Carissima, io da buon goloso ci aggiungerei delle fette di mozzarella, che ne dici?? hahhaa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti dico che la mozzarella ci sta benissimo! A me serviva solo un contorno pertanto mi sono limitata alla spolverata di parmigiano ma come piatto unico ben venga la mozzarella, ti dirò anche di bufala che fa tanto estate :)

      Elimina
  2. che buono, adattissimo alla mia dieta , quindi subito da provare, grazie. Baci Sabry

    RispondiElimina
  3. Un tripudio di verdure, quanto mi piace!!!!

    RispondiElimina
  4. Meraviglioso questo tegame: una gioia per gli occhi e per il palato!! un abbraccio!

    RispondiElimina
  5. Ricetta vintage che mi piace proprio tanto! Bravissima

    RispondiElimina
  6. per me dose doppia ^___^mi piace tantissimo!

    RispondiElimina
  7. Adoro questi piatti unici di verdura, buoni e sazianti, oltre che leggeri!
    Il problema è....accendere il forno, aiutooooooo
    bacioni amica mia

    RispondiElimina
  8. Bellissimo questo piatto, è colorato e gustoso. Grazie Laura per la proposta, credo proprio che la porterò a tavola questa sera. Baci

    RispondiElimina
  9. Molto buona, d'estate preparo anch'io un piatto simile con le verdure che ho a disposizione in quel momento e se ne faccio abbastanza lo servo anche come piatto unico!

    RispondiElimina
  10. Uh, ma un bello sgrullone l'ho dato già da un pò, e quanti son caduti!!!
    Lasciamo stare, meglio gustarsi questo piatto ricco di sapori e bontà!!

    RispondiElimina
  11. Un "tegame" molto ricco e invitante!!!
    Baci

    RispondiElimina
  12. Anch'io con il caldo mangio molta verdura e questo tegame lo divorerei tutto ^_^
    Buona serata

    RispondiElimina
  13. sono queste le ricette che prediligo in questo periodo...ottima!
    bacio

    RispondiElimina
  14. Mi piace tantissimo quesyo contorno che ci proponi: sa veramente di estate e deve essere buonissima, non solo tiepida ma anche fredda.
    Complimenti

    RispondiElimina
  15. ma una volta una, te la daranno un po' di soddisfazione? almeno a parole, perchè a conti fatti sono certa che poi spazzolano via tutto leccandosi pure i baffi :) estate o inverno, caldi o freddi, di piatti così ci vivrei. un bacione, buona serata

    RispondiElimina
  16. Ho il forno in riparazione... ma con questo caldo terribile non lo accenderei comunque!!! Però questa ricetta deve essere buonissima!!! Le zucchine dell'orto ci sono già, appena arrivano i pomodori, e rinfresca un pochino, la provo sicuramente!!!

    RispondiElimina
  17. questo piatto mi ispira moltissimo! appena il caldo dà un po' di tregua e mi decido a riaccendere il forno lo voglio provare ;)

    RispondiElimina

Grazie per essere passati dal mio blog :)