giovedì 12 settembre 2019

Torta Marmorizzata in Padella

Torta Marmorizzata in Padella

“Cosa ti spiega cosa è giusto o non giusto?
Noi lo abbiamo dimenticato,
perché abbiamo un ego alto come le montagne dell’Himalaya:
è il cuore, che ci guida”
(B.Amadori, Aldilà. Dedicato a chi resta.)

Conversazione a cena tra Junio e l'inossidabile De Win
'Papà tu sei del? '68 vero?'
'No del '65!'
'Eeeee madonna è la preistoria!!!!'
#maiunagioia

Quando succedono le cose all’incontrario: si accende il forno con la canicola e si cuoce in padella a settembre inoltrato. La ricetta arriva da lei, una torta sfiziosa e particolare. Come non provarla? La ricetta originale prevede una farcitura che io ho sostituito con l’aggiunta di gocce di cioccolato nell'impasto. Veramente curiosa la cottura in padella, l’avevo già provata qui con un risultato ottimo e goloso.
L’unica accortezza da seguire per non bruciare la torta è quella di cuocerla sulla fiamma più piccola del fornello e mantenerla bassissima, avendo anche cura di mettere, tra il fuoco e la padella, almeno una retina rompifiamma (io metto anche lo spargifiamma del fornetto Versilia), questo per evitare che la padella venga a diretto contatto con la fiamma.

Forse non tutti sanno che… hai mai pensato a realizzare da voi le famose gocce di cioccolato?
Nulla di più semplice e veloce considerando anche quello che costa comprarle! Pertanto credo proprio che valga la pena provare. Come? Innanzitutto fodera una teglia da forno con carta forno, poi sciogli a bagnomaria o al microonde 100 gr di cioccolato (non solo fondente, puoi scegliere anche bianco, al latte o aromatizzato). Una volta fuso riempi una piccola siringa da pasticceria (quello che si usa per le decorazioni per capirsi) e lascia cadere sulla teglia delle piccole gocce di cioccolato distanziate tra loro. Falle poi solidificare per un paio d’ore e voilà, il gioco è fatto! Queste gocce si conservano per parecchi mesi in un sacchettino di plastica riposto nel congelatore.

fonte Pinterest

Torta Marmorizzata in Padella

Ingredienti (padella da 24 cm)
200 g farina 00
20 g cacao amaro in polvere
2 uova
140 g zucchero
170 g yogurt bianco naturale
80 g olio di semi
1 bustina di vanillina
2 cucchiaini lievito per dolci
2 cucchiai di gocce di cioccolato
Zucchero a velo

Procedimento
Mescola in una ciotola con una frusta a mano le uova con lo zucchero.
Unisci al composto lo yogurt e l’olio di semi, la vanillina e continua a mescolare.
Poi aggiungi la farina setacciata con il lievito e termina con le gocce di cioccolato
Dividi il composto in due parti e in una parte aggiungi il cacao amalgamando bene. Se l’impasto dovesse risultare troppo compatto aggiungi un goccio di latte.
Imburra una padella da 24 cm di diametro, adagia un foglio di carta da forno sulla base e distribuisci sopra i due impasti a cucchiaiate.
Copri con il coperchio e fai cuocere sul fornello più piccolo a fiamma bassissima (io ho utilizzato lo spandi fiamma del fornetto versilia con la retina appoggiata sopra) per circa 35/40 minuti (fai sempre la prova stecchino).
Trascorsi i 35 minuti, aiutandoti con un piatto, rivolta delicatamente la torta e cuocerla sull’altro lato per altri 8/10 minuti in modo che anche l’altra superficie prenda un po’ di colore.
Fai raffreddare, poi spolvera con zucchero a velo.


MI TROVI ANCHE QUI

    


N.B. NON AUTORIZZO la pubblicazione delle foto, in alcuno spazio della rete, che siano FORUM o ALTRO, senza preventiva richiesta perché sono protette dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941 e successive modifiche. Copyright © Laura De Vincentis All Rights Reserved

15 commenti:

  1. Che buona!!!!
    prima o poi mi dovrò decidere a provare la cottura in padella ^_^

    RispondiElimina
  2. che belleza cara ! deliziosa

    RispondiElimina
  3. Adoro queste torte in padella , bravissima!!!

    RispondiElimina
  4. Mai fatta una torta in padella.. m'incuriosisce troppo.. si fa prima che farla in forno.. soprattutto quando fa caldo! Baci e buon w.e. .-*

    RispondiElimina
  5. Ma dai non ho mai fatto una torta dolce in padella se non con il fornetto, mi piace l'idea!!!
    p.s. come preistoria??? Il ragazzo va educato :-) :-) :-)

    RispondiElimina
  6. Sei sempre una fonte inesauribile e preziosa di idee utilissime. Grazie, Laura!
    Baci!
    MG

    RispondiElimina
  7. Ottima idea per fare dolci anche d'estate per non accendere il forno! Un abbraccio.

    RispondiElimina
  8. Si bisogna stare un po' attenti alla cottura ma poi viene una meraviglia. Carina da matti con quella griglia. Grazie <3

    RispondiElimina
  9. è da un po' che mi riprometto di provare la cottura in padella, poi la forza dell'abitudine prende il sopravvento sulla curiosità e me ne dimentico proprio. ma prima o poi ci riesco, a costo di mettermi un biglietto grosso quanto una parete :)) è deliziosa con la decorazione a griglia. un bacione, buon fine settimana

    RispondiElimina
  10. Le ricette di Elena sono sempre una garanzia....
    Ti è venuta uno spettacolo amica mia, mi sa che la provo pure io ;)
    Baciotto grandissimo da una preistorica Simo del '68 ahahahahaha!

    RispondiElimina
  11. Bella idea questa torta in padella, prima o poi la dovrò provare, un abbraccio dalla preistorica Barbara del 62!😂

    RispondiElimina
  12. che bella, golosissima! Neanche io ho mai provato questo tipo di cottura ma devo dire che mi incuriosisce tantissimo..

    RispondiElimina
  13. Che delizia!!! Devo provare anch'io... mi blocca la paura di fare qualche pasticcio :)
    Bravissima come sempre, un bacione!!

    RispondiElimina
  14. Che delizia Laura e buona settimana a tutti voi!!!!!

    RispondiElimina
  15. Niente da fare: secondo me sei una maga!! le torte in padella, in genere non sono una bellezza...la tua, invece è bellissima, oltre che molto golosa...Un abbraccio e buona settimana!

    RispondiElimina

Grazie per essere passati dal mio blog :)