.............................. COSA VUOI PREPARARE OGGI? CERCA LA RICETTA NEL BLOG!

martedì 10 novembre 2020

Focaccia alla Zucca e Zafferano

Focaccia alla Zucca e Zafferano

“A tavola si fanno affari, si parla di lavoro, ci si danno i primi appuntamenti d'amore, 
esplodono i colpi di fulmine, ci si riconcilia...
La serenità o le tensioni di una famiglia si vedono quando 
genitori e figli sono seduti a tavola...
Se ci sono tanti divorzi è perché le mogli hanno scoperto 
i cibi surgelati scordando quell'atto d'amore che è la cucina...”
(M.Venturi)

 
 
Dal diario di bordo dei De Win’s (per tacer dei gatti…)
Preparando le puntate di NewsRoom.
Io rivolta all’inossidabile De Win: “Mi sa che per la zucca mi servono altre due puntate!”
Lui arricciando il naso (si vede che di piatti a base di zucca non ne può più) “E quante puntate vorrai mai farci con sta zucca?! Alternale almeno. Non puoi fare 4 puntate tutte sulla zucca!!!”
Io: “Le puntate sarebbero solo 3! Una l’ho già fatta ne mancherebbero altre due…”
Lui piccato “E' la stessa cosa! E basta con tutta sta zucca!!!!”
Io: “Ma nella terza puntata ci sono anche i semi di zucca, le foglie, la buccia insomma non solo la polpa…la zucca a tutto tondo! Perché, dicevano i contadini, la zucca è come il maiale, ‘un si butta via nulla!”
Lui fa spallucce e se ne va… bei tipi i mariti delle food blogger!
#maiunagioia
 
Questa focaccia alla zucca e zafferano è ottima per accompagnare una cena a base di salumi e formaggi, oppure da farcire con salame toscano e pecorino per un lunch veloce ma a tutto gusto.
I giorni seguenti, poi, la potete tagliare a cubotti e ripassarla nella friggitrice ad aria (200° per 5 minuti) o al grill del forno, così diventa croccante e la potete servire con un’insalata di pollo, oppure una volta croccante la sbriciolate e, con l’olio nòvo, potete preparare la pasta o i pici con le briciole.
 
Le raccolte dell’Antro: ricette con la Zucca
Sapete perché si usa l’espressione avere poco sale in zucca?
Ai tempi dei romani la zucca era un ottimo contenitore per il sale, allora preziosissimo.
I Romani utilizzavano la zucca Lagenaria, una zucca di piccole dimensioni, somigliante a una fiaschetta che veniva svuotata della polpa (la polpa ovviamente veniva cucinata) e la buccia era fatta essiccare. Essiccando diventava coriacea, impermeabile, perdeva tutta l’umidità assicurando così un’ottima conservazione del sale.
Secondo il dizionario Zingarelli il termine zucca potrebbe derivare dal latino cocutia (testa), successivamente trasformato in "cocuzza", "cozucca" e, infine, zucca. 
Ecco spiegato da dove nasce l’espressione avere poco sale in zucca che in soldoni significa avere poca materia grigia nella testa.

RICETTE CON LA ZUCCA
 
  
Focaccia alla Zucca e Zafferano
 
Ingredienti
500 g di farina 0                                                                    
25 gr lievito madre disidratato in polvere
1 cucchiaino di zucchero                                                       
200 g di zucca cotta e ben schiacciata                                                          
15 ml olio extravergine d'oliva                                                         
15 gr sale
200/250 ml di acqua tiepida   
1 bustina di zafferano                                    
1 cucchiaino di rosmarino tritato
1 cucchiaio di parmigiano grattugiato
 
Inoltre
Olio extravergine d’oliva
Sale grosso
Rosmarino
 
Preparazione
Sciogli lo zafferano in un cucchiaio di acqua tiepida.
In un’ampia ciotola metti la farina, il lievito madre in polvere, lo zucchero,  il sale, il rosmarino, il parmigiano e mescola. 
Continuando a mescolare unisci la zucca, l’olio, lo zafferano.
A questo punto poco alla volta aggiungi l’acqua continuando a lavorare l’impasto prima con un cucchiaio o una forchetta e poi a mano sulla spianatoia sino a formare un panetto sodo ma appiccicoso.
Mettilo a lievitare per 3 ore in una terrina unta d’olio in un posto tiepido e coperto da pellicola trasparente.
Quando l’impasto sarà raddoppiato di volume trasferiscilo in una teglia ben oliata.
Lascia lievitare per ulteriori 40 minuti
Preriscalda il forno a 190°.
Condisci la focaccia con abbondante olio, sale, qualche ago di rosmarino e inforna per 30 minuti
Una volta cotta fai raffreddare e poi tagliala a pezzi.


MI TROVI ANCHE QUI

    
 
 
N.B. NON AUTORIZZO la pubblicazione delle foto, in alcuno spazio della rete senza preventiva richiesta perché sono protette dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941 e successive modifiche. Copyright © Laura De Vincentis All Rights Reserved

15 commenti:

  1. Io della zucca non mi stanco mai ;)
    Ottima questa focaccia!

    RispondiElimina
  2. Che buona la zucca! Non hai idea della mia gioia quando il dietologo mi ha inserito nel piano alimentare proprio il passato di zucca con scaglie di parmigiano. Una delizia!
    Ero tra quelli che scalpitavano per questa ricetta...! Meravigliosa! Grazie mille.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  3. Cara Laura, è da un po' che ho un mente di preparare la focaccia alla zucca, con queste bellissime foto hai fatto riaccendere la lampadina! un abbraccio forte, evviva la zucca!

    RispondiElimina
  4. Ho recentemente fatto anche io una focaccia di zucca e questa tua con lo zafferano mi intriga e non poco!
    Puoi riferire al De Win che della zucca non ci si stanca mai??! ;) ;)
    Un baciotto

    RispondiElimina
  5. Ahhh !! Mi hai preso il cuore. Adoro il tuo blog!
    Quale modello di blogger stai usando, pls?

    RispondiElimina
  6. Ha un colore bellissimo, almeno per me, questa focaccia. E dalla foto ne immagino già la consistenza. Ma sai che non sapevo che della zucca si dicesse come del maiale? E in effetti. Ciao Laura.

    RispondiElimina
  7. La mia adorata zucca, ottima sia nei dolci che nei salati... Fantastica la tua focaccia!

    RispondiElimina
  8. Ecco la focaccia con la zucca mi mancava!!!
    Anch'io la uso moltissimo e non mi stanco mai ;-)

    RispondiElimina
  9. uhm in questa ci affonderei i denti volentieri, l'aggiunta di zafferano la rende anche originale

    RispondiElimina
  10. Il significato del detto poco sale in zucca non lo conoscevo..e la tua focaccia è fantastica!

    RispondiElimina
  11. La mia adorata zucca ..... in questa veste mi manca, devo rimediare presto!!!
    Povero marito, dagli un pò di tregua .....
    Baci

    RispondiElimina
  12. non l'ho mai assaggiata. mi hai davvero incuriosito. bravissima!

    RispondiElimina
  13. Zucca dipendente presente all'appello 😍 Rigiramela in tutti i modi che non mi stanco mai. Questa focaccia è libidinosa, mi mancava l'abbinamento con lo zafferano. Un bacio, buona serata 😘

    RispondiElimina
  14. Che meraviglia questa focaccia😋😋😋

    RispondiElimina
  15. Una vera delizia davvero!Questi sono i veri dolci casalinghi pieni di bonta'!

    RispondiElimina

Grazie per essere passati dal mio blog :)