giovedì 29 ottobre 2009

Peparurielli al Pomodoro con Polpette


L'idea su come cucinare i Peparurielli me l'ha data Dida, io su questa idea ho "costruito" una cena completa unendo ai Peparurielli delle polpette di macinato di suino che esaltano il gusto finale della preparazione. Tengo sempre delle polpette pronte all'uso nel congelatore e quando servono... il gioco è fatto! Una ricetta decisamente "mediterranea" semplice, ma estremamente deliziosa! Per la cottura ho usato il Wok che mi ha data un risultato eccellente, la prossima volta proverò con la Slow Cooker.

Peparurielli al Pomodoro con Polpette
da un'idea di Dida del Blog Gliamorididida

Ingredienti
Olio extravergine d'oliva
Aglio
Peparurielli
Pomodori Pelati
Polpette di Carne (meglio se di macinato di suino)
Sale e Pepe
Basilico

Preparazione
Nel Wok ho messo l'olio, l'aglio e i Peparurielli puliti dai semi e tagliati a metà. Ho fatto insaporire per circa una decina di minuti. Ho aggiunti i pomodori pelati spezzettati, il loro succo, ho incoperchiato e fatto andare per circa 15 minuti a fiamma media. Ho aggiunto poi delle polpette, dell'acqua calda, sale e pepe. Ho fatto cuocere il tutto per circa 15/20 minuti mescolando di tanto in tanto. A fine cottura ho aggiunto qualche foglia di basilico.



NON AUTORIZZO la pubblicazione delle foto, in alcuno spazio della rete, che siano FORUM o ALTRO, senza preventiva richiesta perché sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n.633/1941 e successive modifiche.
Copyright 2008-2013© Laura De Vincentis All Rights Reserved

33 commenti:

  1. bella questa ricetta che hai proposto e invero sei fortunata ad aver avuto in dono questi peparurielli. Pensa che sono campana e in tutta la mia vita non li ho mai visti cosi' sottili e piccini.

    RispondiElimina
  2. Belli questi peparurielli, è la prima volta che li sento nominare....ma il piatto è invitante...oh se è invitante....
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  3. ma la sai una cosa da ridere??? quando ho raccontato a Peppe come stavi cucinando i peparurielli gli è venuta un'acquolina ... e mi dice "ma a me non me li fai? li hai portati tutti in Toscana?" ieri mattina sono andata dal mio fruttivendolo di fiducia e mi fa "Eh signora mia... purtroppo penso che quelli siano stati gli ultimi della stagione, belli così non ne trovo più!!!" ... eh mò? chi glielo dice al mi marito???che dici se gli faccio vedere ste foto si accontenterà o mi strangolerà? ah ah ah!!!
    cara, veniamo a noi, le sensazioni provate sono state assolutamente reciproche e devo dire che, nonostante il carattere introverso e poco incline a tutti questi incontri, anche Peppe è stato entusiasta della vostra conoscenza, per i bimbi guarda...non ho parole!
    ti devo inviare la foto che li ritrae sorridenti e felici, è troppo bella!
    per il resto...speriamo solo che ci sia un seguito anche se la prossima volta preferiremmo un viaggio...più tranquillo diciamo!
    baci a tutti
    dida

    RispondiElimina
  4. Non conoscevo i peparurielli.... però a vederli cucinati con il pomodoro ed accompagnati con le polpetpe.. :-pppp che acquolina!!! bacioni...

    RispondiElimina
  5. adesso ho capito come si cucina questa verdura!!!! ma vedi un pò, non ne avevo la più pallida idea!!! ottima ricettina!

    RispondiElimina
  6. Buonissimo , cosi saporito e gustoso questo piatto di polpette!

    RispondiElimina
  7. mamma mia che bontà Laura!!!! effettivamente sono buonissimi, anche io sono napoletana e sono golosissima di questi peparulilli, ne mangerei a quintali con le polpette sono la fine del mondo, si abbinano anche alla carne alla pizzaiola un bacio

    RispondiElimina
  8. E brave Laura e Dida! E' bello incontrare persone che ti sembra di conoscere da sempre e realizzare che è vero! Mi piacerebbe fare la stessa esperienza!
    Bello anche il neonato blog al quale mi sono subito "abbonata"!
    Quanto ai peparurielli, che dire? Mi manca una Dida che me li recapiti e una Laura che me li cucini!!!
    Vi aspetto entrambe!
    Baci
    Stefania

    RispondiElimina
  9. mmm...che buoni i friggitelli...non li ho mai fatti con le polpette ma deve venire fuori un piatto delizioso
    Un bacione
    fra

    RispondiElimina
  10. A Napoli li chiamiami i Puparulilli
    sono proprio buoni anche e soprattutto con le polpette un saluto

    RispondiElimina
  11. Mi hai già fatto venire fame!!!
    nel frattempo per il nostro blog-compleanno io a Albicocca abbbiamo lanciato una raccolta:
    http://nocimoscate.blogspot.com/2009/10/la-nascita-del-bloge-la-nuova-raccolta.html
    Ti va di partecipare?

    RispondiElimina
  12. che bello poter incontrare le amiche dei blog c'è davvero sempre la sensazione di conoscersi da sempre.... buona la ricetta ma i peparurielli cosa sono????? baci Ely

    RispondiElimina
  13. Io ho conosciuto Giusy è splendida...semplice e speciale!!!
    accompagnata da una bellissima famiglia... non esistono altre parole per descriverla!!!
    mmmmhhhhh prenderei una polpettina ora subitissimoooooo
    ciaoooooooo

    RispondiElimina
  14. laura,condivido con te la sensazione di vecchie amiche per chi si frequenta su forum e blog!io ho avuto un meraviglioso incontro ad agosto con 2 ragazze di alfemminile,bè..nessun imbarazzo,proprio come se ci conoscessimo da sempre!bellissimo,poi per una come me che crede nell'amicizia in un modo viscerale,una piacevole scoperta di questo mondo,che pare così freddo e impersonale!
    la ricetta,scusa....ottimissima!!!

    RispondiElimina
  15. Ma wow...già mi avevi fatto invidia su fb con i babà...pensa un pò con questa ricettina!!!Li voglio assaggiare anche i peparurielli! :)

    RispondiElimina
  16. Cavolo questo piatto mette l'acquolina solo a vederlo!!!

    RispondiElimina
  17. ottima quest ricetta laura!!io adoro i puparurielli quindi scopiazzo tutto:-)baci imma

    RispondiElimina
  18. Adesso faccio una di quelle figuracce come mio solito, ma a me non dice nulla ne il primo nome ne il secondo, e tra l'altro credo proprio di non averli mai visti....accidenti certe volte mi sembra di stare sulla luna....:-)Comunque immagino siano simili ai peperoni come gusto, giusto?Quindi un piatto bello gustoso. Ciao buon pomeriggio.

    RispondiElimina
  19. Anche io li conoscevo come friarelli, ma qui trovarli così sottili... è un sogno! Bellissimo anche incontrarsi così e scoprire che la passione per la cucina è un modo di vivere che ci accomuna.

    RispondiElimina
  20. É sempre bello incontrare una food-blogger con la quale si condividono troppo spesso solo esperienze via internet :-)
    I tuoi peparurielli li conoscevo anche io come friggitelli. Quanto mi piacevano fritti (schizzavano l'ira diddío!)
    Credevo fossero estinti: non li vedevo da un'eternitá
    Ricetta golosissima :-)

    RispondiElimina
  21. Anche noi pensiamo che Dida sia una gran bella persona, non la conosciamo personalmente, ma l'impressione che abbiamo leggendo i suoi post ed i suoi commenti è quella, quella di una persona vera, semplice, aperta. Che belli questi incontri, specie se organizzati in quattro e quattr'otto. Bella la sensazione di familiarità che si instaura, bello il passare dal virtuale al reale. Ti abbiamo letto tutta d'un fiato e al pensiero di tutte quelle specialità regionali c'è venuta l'acquolina. Le tue polpette coi peparurielli è deliziosa solo a pensarci, già abbiamo un debole per le polpette, ma con quei piccoli peperoni devono essere speciali. Anche noi li conoscevamo come friggitelli, ma ora abbiamo appreso il suo nome più verace!
    Un abbraccio da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  22. Che bell'incontro ragazze!!! ;))
    Questo piattino mi mette l'acquolina, nonostante abbia finito di cenare un'oretta fa.
    Bacioni

    RispondiElimina
  23. Anche a me piacciono moltissimo, ho trovato un venditore ambulante che ogni mercoledì porta a Chiusi delle fantastiche mozzarelle di bufale e altre specialità fra i le quali i friarelli sott'olio, fantastici!!

    RispondiElimina
  24. Anche io, come altri che hanno già scritto, non conoscevo i peparurielli. L'aspetto di questo piatto è molto invitante.

    RispondiElimina
  25. Il nome completo sarebbe "puparulielli i ciumm",ovvero peperoni di iume,una specialità prettamente campana,vero Dida,un pò come i "friarielli":P.
    Deliziospreparati con le polpettine,ottimi con il pomodorino fresco come contorno o come condimento per la pasta :P

    RispondiElimina
  26. Noi invece non abbiamo mai assaggiato i peparurielli....ma le polpette ci sembra no proprio invitanti!!
    bacioni

    RispondiElimina
  27. anche a casa mia i friggitelli vanno alla grande! a me invece non fanno impazzire, ma più che altro perchè tutta la famiglia dei peperoni mi crea problemi di digestione non indifferenti! Però con le polpette non li o mai visti, bella idea!

    RispondiElimina
  28. li ho trovati,li ho trovati!!!
    e stasera li preparo al mio maritino eh eh eh poi posto!!!
    baci
    dida

    RispondiElimina
  29. Che fame che mi fanno venire queste polpettine, sono così buonissime che vorrei averne almeno qui da provare felice weekend Luisa

    RispondiElimina
  30. @ Sciopina è vero erano piccini, sottili e pieni di gusto!

    @ Simo già un piatto golosissimo!

    @ Dida per fortuna che alla fine sei riuscita a torvarli altrimenti mi sentivo in colpa! ;-)

    @ Claudia fatti così sono proprio buoni!

    @ Micaela si possono anche riggere :-P

    @ Mary grazie!

    @ Carmen grazie per il prezioso consiglio!!!

    @ Fantasie è stato veramente un piacevole incontro!!!

    @ Fra sicuramente da provare!

    @ Dolce D ecco un altro nome bello verace!

    @ Castagna vengo a trovarti!

    @ Ely sono peperoncini dolci tipo friggitelli ma più piccini

    @ Lady Cocca già sono proprio una bellissima famiglia!

    @ Dauly hai proprio ragione è bellissimo conoscere amiche blogger! Per quanto riguarda i forum conservo ancora preziosissime amicizie ma la maggior parte della gente conosciuta è stata invece una grandissima delusione :-/

    @ Libri e Cannella chissà se tu riesci a reperirli dal tuo ortolano di fiducia… magari sì sai?

    @ Federica grazie!

    @ Dolci a gogo ma certo scopiazza pure! Questi sono ingredienti della tua stupenda terra!

    @ Alessandra sì sono peperoncini verdi dolci (non piccanti) e dalla forma piccina

    @ Birdutmasali thanks!

    @ Aldarita anche io qui li trovo ma sono decisamente molto più grossi

    @ Mimmi chissà se provandoli a friggere nel wok si riesce a contenere il danno degli schizzi…

    @ Luca & Sabrina eh sì è decisamente una persona fantastica e sono stata felicissima di incontrarla!

    @ Antonella c’è sempre tempo per una bella polpetta con degno accomagnamento ;-) da piccina mi ricordo che zia me le faceva trovare a merenda!

    @ Milla sìììì lo conosco! Arriva anche qui da me. A proposito lo sai che in questi giorni a Chianciano (al semaforo) sta aprendo un negozio di mozzarelle di bufala?

    @ Aiuolik decisamente goloso!

    @ Nanny splendido il nome completo. Sì anche Dida mi parlava di farli con i pomodorini freschi ma io non li avevo 

    @ Manu e Silvia sono decisamente da provare ;-)

    @ Il_cercatore io ho una vera e propria passione per tutti i tipi di peperone e li mangerei anche a colazione, con buona pace del mio stomaco… ehehehehe

    @ Soleluna grazie!!!

    RispondiElimina
  31. eh si, ha ragione Nanny, il nome completo è quello, non so l'origine però, ieri sera li ho fatto in padella come te Laura ma al posto delle polpette...salsiccia, l'altra metà volevo proporla oggi per pranzo: fusilli con puparurielli, pomodorini e provolone del monaco,ma vediamo se mio marito è d'accordo!
    intanto grazie a tutti dei complimenti...anche sulla fiducia! confermo che anche Laura, Marco e MJ sono delle belle persone che spero di riincontrare presto anche perchè...ci sarebbe in sospeso una puntatina alla Terme Sensoriali, vero Laura?
    baci e buon fine settimana
    dida

    RispondiElimina
  32. @ Dida con le salsicce sarà sicuramente stato un piatto paradisiaco!!!!! Yessss la prox volta saremo "Sensoriali" :-)

    RispondiElimina

I commenti anonimi verranno automaticamente eliminati