domenica 24 aprile 2011

Colomba delle Simili con Lievito di Birra

Colomba della Simili con Lievito di Birra

E dopo avere provato gli scorsi anni questa colomba e anche questa, la fantasia di quest’anno è volata verso la colomba delle Simili, però quella con il lievito di birra. Ho seguito la ricetta di Cindystar, e per la lavorazione della colomba e per il procedimento per chi ha il ken ho fatto riferimento a lei.
La lavorazione è lunga e necessita di molti accorgimenti, ma vi assicuro che vale la pena provare perché otterrete una colomba strepitosa, soffice, morbida e profumata. Una l’abbiamo assaggiata ancora tiepida, un’esperienza paradisiaca! Per comodità ho utilizzato due stampi da mezzo kilo.


Colomba delle Simili con Lievito di Birra

Ingredienti per il lievitino
25g. di lievito di birra
1 cucchiaino di zucchero
100g. di acqua
70g. di farina di forza
3 tuorli
Sciogliere il lievito nell’acqua, unire metà farina e battere, unire lo zucchero e i tuorli e la restante farina. Battere bene poi coprire con la pellicola trasparente e riposare 30 minuti.

Primo Impasto
10g. di lievito di birra
50g. di burro a temperatura ambiente
220g. di farina di forza
4/5 cucchiai di acqua 
Sciogliere il lievito nell’acqua e versarlo nella ciotola con il fondo, battere poi unire il burro e la farina, amalgamare, chiudere con la pellicola e far riposare nella ciotola da 1 a 2 ore.

Secondo Impasto
145g. di zucchero
115g. di burro a temperatura ambiente
250g. di farina di forza
5g. di sale
3 tuorli
1 cucchiaio di miele
scorza grattugiata di 2 arance
vaniglia facoltativa (semini)
 
Aggiungere lo zucchero, i tuorli e il miele al primo impasto e battere, poi unire la scorza di arancia e il burro e la vaniglia. Poi unire metà farina e battere, poi il resto della farina e il sale. Appena il tutto sarà impastato versare sul tagliere e lavorare 7/10 minuti. Rimettere nella ciotola unta, coprire e riposare 2/3 ore.

150g. di scorze di arance candite a dadini piccoli o tritate
A chi non piace la consistenza dei canditi in bocca le mitiche sorelle suggeriscono di tritare i canditi col robot e quindi aggiungerli all'impasto, in questo modo durante la cottura si scioglieranno rilasciando sapore e non infastidendo la masticazione. 

Rovesciare la pasta sul tavolo, sgonfiarla con le mani e cospargerla con i dadini di scorze poi arrotolare.  Spianare di nuovo e riarrotolare. Mettere nello stampo da 1 kg unto e infarinato, coprire a campana e lievitare al caldo per 2 ore circa.

Per la glassa
75g. di mandorle pelate
130g. di zucchero
50g. di chiara d’uovo

Per la guarnizione
40g. di mandorle scure
2 cucchiai di zucchero in granella
2 cucchiai di zucchero a velo
 
Tritare le mandorle con lo zucchero, poi un una ciotola unire le chiare fino ad ottenere una glassa non troppo fluida. Con una tasca coprire la colomba di glassa poi distribuire sopra le mandorle scure, la granella di zucchero e lo zucchero a velo.  Cuocere a 190° per 10 minuti poi abbassare il forno a 175° e cuocere per altri 40 minuti circa.




N.B. NON AUTORIZZO la pubblicazione  delle foto, in alcuno spazio della rete, che siano FORUM o ALTRO, senza preventiva richiesta perché sono protette dalla legge sul diritto d'autore n.633/1941 e successive modifiche.
Copyright © Laura De Vincentis All Rights Reserved

9 commenti:

  1. L'ho fatta anch'io lo scorso anno e mi è piaciutita molto. D'altra parte le Simili sono sempre una garanzia. Tanti auguri di buona Pasqua e pasquetta, un abbraccio

    RispondiElimina
  2. perfetti , ma con te lo si sapeva. Buona Pasqua!

    RispondiElimina
  3. complimenti che risultato non basta la ricetta giusta ci vuole anche il lavoro e l'impegno, complimenti

    RispondiElimina
  4. Ma che meraviglia,che soddisfazione!!!!!!Buona Pasquetta!!!!!!!

    RispondiElimina
  5. sono perfette Laura, complimenti! un abbraccio grande ...

    RispondiElimina
  6. Magnifica Laura! io non ho mai fatto una colomba ma mi sa che rimedierò presto....ci sono tantissime ricette nei blog non far altro cxhe sceglierne una facile e cimnetarmi...buona settimana Luisa

    RispondiElimina
  7. Io non ho fatto colombe ma ne ho viste tante nel mondo blog. L'anno prossimo vorrei provare, le tue sembrano proprio buone.

    RispondiElimina
  8. ne immagino il profumo che hanno fatto durante la cottura hanno un aspetto magnifico, sei molto in gamba a trovare ricette, un lavoro di grande selezione

    RispondiElimina

I commenti anonimi e quelli della suocera non verranno pubblicati ;)