venerdì 29 maggio 2015

Muffins Fluffosi al Cioccolato e Polvere d’Arancia

Muffins Fluffosi al Cioccolato e Polvere d’Arancia

Questi muffin al cioccolato profumati di arancia rientrano a tutti gli effetti tra le merende preferite di Junio e dei suoi amici. La ricetta l’ho trovata qui e come potete vedere nasce come torta, io invece ho voluto provare a fare delle deliziose tortine monoporzione che ho profumato con della polvere di arancia (bucce di arance bio non trattate, essiccate e polverizzate) che, secondo me, con il cioccolato amaro si sposa a meraviglia.
La “fluffosa” è stata per diverso tempo un tormentone nel mondo dei food blog, un po’ come la torta Nua. La sua particolarità sta nell’estrema sofficità e morbidezza (da qui il nome fluffosa) che si mantiene intatta per diversi giorni, anche nel caso delle tortine. Di questa torta ormai se ne trovano diverse varianti (al cioccolato, al cioccolato bianco, al caffè, bicolore, al limone, alla vaniglia, al cocco, alle fragole e così via…) basta solo lavorare di fantasia.
 
Curiosità: il cremor tartaro è una tipologia di lievito utilizzata (soprattutto nei paesi anglosassoni) per la preparazione di lievitati dolci e salati e nella panificazione. Per renderlo attivo come agente lievitante, viene abbinato a piccole quantità di bicarbonato di sodio. Il cremor tartaro è inodoro e insapore e risulta particolarmente leggero e digeribile. In questa ricetta il cremor tartaro serve a stabilizzare gli albumi montati a neve.
 
Muffins Fluffosi al Cioccolato e Polvere d’Arancia
dal blog Non solo piccante 
ricetta tratta dal blog Dolci Gusti
 
Ingredienti per circa 10 muffins
120 g di farina
100 g di zucchero
30 g di cacao amaro
3 uova
90 g di acqua tiepida
65 g di olio di semi
Mezza bustina di lievito vanigliato per dolci
Mezzo cucchiaino di cremor tartaro
1 cucchiaino di polvere d’arancia
un pizzico di sale
 
Inoltre
zucchero a velo
 
Preparazione
Setacciare in una ciotola la parte solida degli ingredienti: farina, zucchero, cacao amaro, polvere d’arancia e sale. Intiepidire l'acqua e miscelarla assieme all'olio di semi emulsionando con l'aiuto di una forchetta. Aggiungere i liquidi alla parte solida e mescolare tutto assieme con un cucchiaio. Unire un tuorlo alla volta facendolo ben amalgamare prima di aggiungere il successivo. Aggiungere infine, sempre mescolando, il lievito per dolci.
Iniziare a montare gli albumi con le fruste, aggiungere il cremor tartaro e aumentare la velocità fino a ottenere un composto ben solido. Aggiungere gli albumi al composto incorporando delicatamente dal basso verso l'alto.
Trasferire l'impasto in pirottini per muffins avendo cura di riempirli per 2/3 e livellarne la superficie.
Cuocere in forno preriscaldato a 150°C per circa 40 minuti. Mi raccomando, non aprire il forno prima della fine della cottura, altrimenti i muffins potrebbe sgonfiarsi. Prima di sfornare fare sempre la prova stecchino.
Una volta freddi spolverare con zucchero a velo.
 

Pillole di enologia: le precedenze nel servizio del vino a tavola
In un pranzo informale, le signore sono le prime ad essere servite, ma se al tavolo è presente un prelato ha la precedenza assoluta.
Se invece il pranzo è ufficiale c’è un preciso ordine di precedenze secondo il cerimoniale di Stato: i primi ad essere serviti devono essere: il Pontefice, i cardinali, i Capi di Stato, i Presidenti della Camera e del Senato, il Presidente del Consiglio, i Ministri, gli Ambasciatori accreditati, i Segretari di Partito, i Presidenti delle Regioni, il Capo di Stato Maggiore della Difesa, poi a seguire gli Arcivescovi, i Vescovi, gli Ambasciatori della Repubblica, i Deputati del Parlamento italiano ed europeo, i Sindaci delle citta, infine i Cavalieri del lavoro, i prefetti, i Capitani di grandi industrie, il Capo della Polizia, il Capo di Stato Maggiore delle diverse Armi.

 
N.B. NON AUTORIZZO la pubblicazione delle foto, in alcuno spazio della rete, che siano FORUM o ALTRO, senza preventiva richiesta perché sono protette dalla legge sul diritto d'autore n.633/1941 e successive modifiche
Copyright © Laura De Vincentis All Rights Reserved

18 commenti:

  1. cioccolato e arancia abbinamento da urlo!! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  2. si sono veramente fluffosi sono sofficissimi e tanto, tanto golosi!!! Un abbraccio.

    RispondiElimina
  3. Ottimi! Ci credo che siano i preferiti di tuo figlio :)
    Un bacio e buon fine settimana

    RispondiElimina
  4. ottime per la colazione del weekend lungo che si avvicina,grazie cara,felice weekend

    RispondiElimina
  5. Semplicemente meravigliosi, una vera golosità sublime!
    Cioccolato e arancia una scelta da veri intenditori!
    Bravissima!!!
    Un abbraccio e ti auguro un felice week end!
    Laura♡♡♡

    RispondiElimina
  6. sarebbero anche i miei preferiti ^__^ troppo buoni!!! Buon we!!

    RispondiElimina
  7. Sono una delle poche che non ha provato questa torta.
    I tuoi muffins sono molto invitanti e mi sa che dovrò provare.
    Un caro saluto.

    RispondiElimina
  8. Sono semplicemente stupendi...Bravissima come sempre!! Dolce notte, Mary

    RispondiElimina
  9. Le tue ricette sono sempre strepitose!!!

    RispondiElimina
  10. il cibo degli dei e la polvere d'oro... abbinata celestiale!

    RispondiElimina
  11. Da tempo che voglio provare questa torta, l'idea di farci dei muffins mi piace.

    RispondiElimina
  12. Fantastica anche questa tua ricetta , adoro la combianzione cioccolato e arancia . Un abbraccio, Daniela.

    RispondiElimina
  13. Fantastica anche questa tua ricetta , adoro la combinazione cioccolato e arancia . Un abbraccio, Daniela.

    RispondiElimina
  14. Ma che meraviglia! Adoro il cioccolato! Un bacio

    RispondiElimina
  15. arance e cioccolato piace tanto anche a me...sai che io ormai da tanto uso solo cremore di tartaro e non più il lievito per dolci?

    RispondiElimina
  16. Appena realizzati, devo dire che la quasi totale assenza di zucchero influenza negativemte sulla buona riuscita.
    Possibile che ci vadano solo 10g di zucchero?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma porca miseria, mi spiace proprio tanto! Appena controllato sulle bozze e mi sono accorta solo ora del refuso. Non sono 10 gr ma 100 gr!!! Non so quanti ne hai fatti ma, ci credo che fanno schifo senza zucchero. Riciclali come base per dei tartufi (affiungendo altro zucchero ovviamente) oppure sbriciolati in salame di cioccolato, o come base per una zuppa inglese o tiramisù inzuppandoli con una bagna dolce. Scusami ancora!!!

      Elimina
  17. No, tranquilla cara, non sono buonissimi ma mangiabili si.
    Io sono dipendente cioccolato per cui li ho comunque amati anche se era troppo sbilanciato il rapporto di zucchero.
    Poco male ;)

    RispondiElimina

I commenti anonimi e quelli della suocera non verranno pubblicati ;)