lunedì 12 dicembre 2016

Cannoli con Crema alle Nocciole

Cannoli con Crema alle Nocciole

Junio fa statistica e tra i 500.000 a letto (a letto è una parola grossa!) con l'influenza c'è anche lui. Un fine settimana che è stato come un incubo barocco bizantino trascorso insieme a un moribondo che ciondolava per casa inventandosene una più del diavolo! Ieri sera al culmine di un fine settimana da dimenticare, non faccio in tempo a entrare nella vasca che mi ero preparata con grande cura (un bagnoschiuma alla mora che è la fine del mondo!!!), per un bagno total relax, con il manuale di Nonna Papera (lo so che state ridendo!) dove scegliere qualche dolce bizzarro da preparare in settimana… che… BBBBBOOOOOMMMM… quel demente del mi’ figliolo ha pensato bene di fare esplodere le luci di Natale che abbiamo sul balcone!!!! “Mamma mi sa che è andato tutto in corto!"
Sono balzata fuori dalla vasca così (le crisi isteriche di Gordon Ramsay a me fanno un baffo!)

Natale, tempo di dolci ricchi, calorici, stragolosi (a Natale puoi… forse… suppergiù…), proprio come questi cannoli riempiti con una voluttuosa crema alle nocciole. Si preparano assai velocemente e altrettanto velocemente… puffff, come per magia, spariscono! Se poi vi garbano i cannoli allora dovete sbirciare anche questa ricetta altrettanto golosa.
 
Forse non tutti sanno che… Nocciole
Nell'Antica Roma si usava offrire una pianta di nocciole, la Corylus avellana, per portare felicità. Nella tradizione francese, invece, simboleggiano fertilità.
Oltre alle Langhe, con la Tonda Gentile, un'altra regione importante per la produzione di nocciole è la Campania, dove si coltivano da molti secoli. Una varietà regionale molto famosa è la Tonda di Giffoni, nocciola rotonda dalla bianca polpa fragrante.
A Massaquano, piccola cittadina nel napoletano, ogni 12 dicembre per Santa Lucia si lanciano nocciole dalla cima della chiesa dedicata alla santa?
Dopo le mandorle, sono la frutta secca che contiene più vitamina E, importantissimo antiossidante. Inoltre, l'alto contenuto di grassi insaturi (50-60%) aiuta ad abbassare i livelli di colesterolo. Bonus aggiuntivo: il co-enzima Q-10, un antiossidante di cui sono particolarmente ricche. tratto da Fine Dining Lovers
 
Cannoli con Crema alle Nocciole
 
Ingredienti per 6 cannoli
6 “bucce” di cannoli grandi (per l’Antro Pennisi
250 gr ricotta vaccina
1 cucchiaio di crema liquore alla nocciola
2 cucchiai di gocce di cioccolato
 
Inoltre
Granella di nocciole tostate
50 gr Cioccolato bianco
Zucchero a velo vanigliato
 
Preparazione
In una ciotola setacciare la ricotta con la crema di nocciole e il liquore. Aggiungere le gocce di cioccolato. Con l’aiuto di un sac-à-poche a bocchetta larga (o di un cucchiaino) riempire i cannoli. Intingere le estremità nelle nocciole tritate. Fare fondere a bagnomaria (o nel microonde) il cioccolato bianco insieme a una piccolissima noce di burro e con l’aiuto di una siringa per dolci decorare la buccia dei cannoli con dei ghirigori. Fare raffreddare il cioccolato e completare con una spolverata di zucchero a velo.

-----------------------------------------------
 
Pillole di Enologia: I liquori
I liquori sono bevande alcoliche, per alcuni aspetti molto diverse tra di loro, edulcorate con zucchero, caramello o miele, in modo che nel prodotto finale siano presenti almeno 100 g zucchero per litro. I liquori hanno un titolo alcolometrico compreso tra i 15-55% vol.
I liquori nascono come medicinali mentre oggi sono apprezzati come aperitivi, digestivi e vengono impiegati nella preparazione di cocktail e long drink.
I liquori possono essere prodotti per infusione a freddo, con macerazione a caldo in alcol etilico o acquavite di piante, erbe aromatiche, frutti, grani, cortecce, scorze o radici; oppure possono essere prodotti per distillazione di un fermentato; oppure per miscelazione a freddo di oli essenziali, alcol etilico, zucchero e acqua.
L’alcol impiegato è sempre alcol etilico buon gusto. Alcuni liquori vengono assemblati con grandi distillati.
Le Crème (ovvero i liquori liquorosi) sono liquori che contengono almeno 250 g zucchero per litro.

Crema Liquore alla Nocciola
 
Ingredienti
100 gr di nocciole pelate e tostate
400 g di zucchero
600 ml di latte fresco intero
150 ml di alcol per liquori

Preparazione con il Bimby
Mettere nel boccale le nocciole e polverizzarle: 30 sec. Vel.10.
Aggiungere lo zucchero, il latte e cuocere 15 minuti 90° velocità 4
Fare raffreddare completamente. Aggiungere l’alcool e mescolare: 20 secondi velocità 4.
Filtrare con un colino per ottenere una crema omogenea, imbottigliare e conservare in frigorifero.
 
Preparazione senza Bimby
In un frullatore polverizzare lo zucchero e le nocciole.
Mettere lo zucchero, le nocciole, il latte in una pentola e porre sul fuoco (medio/basso). Cuocere per 20 minuti avendo cura di mescolare frequentemente.
Spegnere il fuoco, lasciare raffreddare e aggiungere l’alcool mescolando bene.
Filtrare con un colino per ottenere una crema omogenea, imbottigliare e conservare in frigorifero.


N.B. NON AUTORIZZO la pubblicazione delle foto, in alcuno spazio della rete senza preventiva richiesta perché sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941 e successive modifiche.
Copyright © Laura De Vincentis All Rights Reserved

32 commenti:

  1. Sono bellissimo!!
    Ne prenderei uno adesso per addolcirmi il pomeriggio.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  2. Ma che meraviglia Laura! Questi cannoli devono essere di una bontà assurda! Complimenti, sempre belle ricette nel tuo blog.. :-)

    RispondiElimina
  3. Tuo figlio deve essere molto simpatico.:)
    Questi cannoli fanno venire fame.

    RispondiElimina
  4. ahahahahah certo che a casa tua non ci si annoia :)
    Però guarda che cannoli, secondo me con uno di questi passa pure l'influenza ;)
    Un bacio e buona settimana

    RispondiElimina
  5. questa ricetta è stragolosa!!!

    RispondiElimina
  6. Che buoni i cannoli con quel ripieno.. baci e buona settimana :-*

    RispondiElimina
  7. questi con la crema di nocciole mi mancavano, troppo golosi!! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  8. la tua casa è un divertente palcoscenico ! Passami un cannolo, anzi due !

    RispondiElimina
  9. Mi fai morireeeee!! Immagino la scena di te che esci dalla vasca inviperita e anche preoccupata ahahaahh. Scusa se rido. Molto golosi questi cannoli. Cavoli e anche il liquore, proprio un idea carina per un regalo home made!

    RispondiElimina
  10. adoro i cannoli e con questo ripieno così ricco, sono divini!!! Spero che ora tuo figlio stia meglio, non per altro così non fa danni =D !!! un bacione :)

    RispondiElimina
  11. Laura, scusami, lo so che non è bello, ma sto ridendo tantissimo. Il bagnoschiuma alle more mi garba un sacco e i cannoli con la crema alle nocciole pure!

    RispondiElimina
  12. une belle assiette bien gourmande j'en goûterai avec plaisir
    bonne soirée

    RispondiElimina
  13. Buonissimi questi cannoli Laura..ma non l'ha fatto sicuramente apposta povero figliolo ...ieri la mia con una sua amica erano al computer ed hanno pensato bene di far cadere un bel bicchiere d'acqua sulla tastiera ... cose che capitano ... comunque hai ragione :) anch'io un tantino ero arrabbiata. ... bacioni e complimenti per la magnifica ricetta

    RispondiElimina
  14. Che golosi questi cannoli la foto è talmente invitante che viene voglia di allungare la mano e rubarne uno.. bravissima wonder mamma ;-)

    RispondiElimina
  15. Oddio che visione...E buona giornata!!!!

    RispondiElimina
  16. che spettacolo questi cannoli Laura!! HO gli occhi a cuoricino ^_^
    Tuo figlio è forte ^__^

    RispondiElimina
  17. Ciao Laura, non bisognerebbe ridere dei contrattempi altrui, ma mi hai fatto morire!!! Con i ragazzi bisogna sempre avere tanta pazienza soprattutto se sono "malati" ;) I cannoli sono super, bravissima, e tanti baci

    RispondiElimina
  18. Mamma mia questi devono essere pura goduria!!! ti rimettono in pace anche con il figlio che fa esplodere le lucine

    RispondiElimina
  19. Questi cannoli sono qualcosa di meraviglioso!!!!

    RispondiElimina
  20. Anche io una settimana di influenza, un cannolo come questo lo vedrei bene per riacquistare le energie :D

    RispondiElimina
  21. Ho idea che questi deliziosi cannoli costituiscano un ottimo aiuto per una rapida ripresa da qualunque malanno stagionale :)
    Baci,
    MG

    RispondiElimina
  22. Ma questa è una super coccola golosa, meravigliosi i tuoi cannoli!!!
    Baci

    RispondiElimina
  23. Sono una meraviglia, viene voglia di prenderne uno, complimenti!!!
    Baci<3

    RispondiElimina
  24. Goduria allo stato puro, mi hanno fatto venire un'acquolina incredibile, sono golosissimi e la crema di una bontà unica, bravissima, ti faccio i miei migliori complimenti:))
    un bacione:))
    Rosy
    ps: grazie mille per essere passata nel mio blog:))

    RispondiElimina
  25. Ma qui esageri davvero cara Laura....come si fa resistere a tale bontà?!
    complimenti sono magnifici, ti abbraccio!

    RispondiElimina
  26. Ma sai che non trovo i cannoli da queste parti???? UFFA!!!!

    RispondiElimina
  27. beh magari tuo figlio non ti lascia fare un bel bagno caldo in santa pace, ma a quanto vedo non ti impedisce di produrre dei dolci deliziosi! questi cannoli sono davvero una bomba di golosità, sai che quasi quasi ti copio l'idea??
    un abbraccio cara, a presto!

    RispondiElimina
  28. Golosi e ipercalorici ma chisseeeneeeeee ahahahahhaha li voglio!!!!

    RispondiElimina
  29. Golosissimi e irresistibili . Bravissima Laura . Un abbraccio, Daniela.

    RispondiElimina

I commenti anonimi e quelli della suocera non verranno pubblicati ;)