venerdì 18 gennaio 2019

Ciambella al Caffè e Cannella

Ciambella al Caffè e Cannella

"Il piacere di affondare in una tazza di buona bevanda una fetta di torta,
un goloso muffin, una saporita ciambella arricchisce la convivialità,
corrobora e dà il via alla giornata con il piede giusto."
(D.Peli & F.Ferrari, Dolci per la colazione)

17 Gennaio sant’Antonio Abate protettore degli animali.
Cito l’inossidabile De Win quando ieri sera (troppo tardi invero) si è ricordato della data: “Ma oggi è Sant'Antonio Abate!!! C'erano da far benedire gli animali di casa: tre gatti e un adolescente!"
#maiunagioia

E poi ci sono certi impasti che rischiano di finire da crudi, proprio come quello di questa ciambella al caffè profumata di cannella.
Questo ciambellone nasce da un regalo. Sì proprio da un regalo! Perché le mie amiche sono differenti, già... sono proprio uniche e differenti perché mi aspettano al casello di Affi dell’A22 mentre sto rientrando a casa dopo la settimana bianca, perché mi avvisano per tempo di "lasciare un po' (leggasi tanto) di posto nel bagagliaio", perché mi aspettano pazientemente malgrado il traffico che mi fa ritardare l'appuntamento di oltre 30 minuti, perché quando mi vedono spuntare al casello al volo mi caricano la macchina di ogni ben di dio (vedi foto) tra cui tanti di quei libri di cucina che non mi basterà una vita per provare tutte le ricette garbine che sto scoprendo sfogliando quelle pagine!
Vero Alda? Eh sì, questo post è proprio dedicato a te! 
Ecco, per questo ciambellone ho preso spunto proprio da uno di questi libri, modificandolo (ma va?) secondo l’estro del momento. E' venuto talmente buono che l’inossidabile De Win mi ha chiesto espressamente di farglielo trovare oggi per pranzo quando rientrerà dal lavoro.


Forse non tutti sanno che… ciambella

martedì 15 gennaio 2019

Insalata con Radicchio, Pera, Noci, Cavolina e Feta

Insalata con Radicchio, Pera, Noci, Cavolina e Feta

“Cucinare è un rito, sia nella preparazione, sia nella cottura dei cibi
e persino nella pulizia di piatti e utensili.
Come tanti riti, rilassa e induce la meditazione.”
(S.Agnello Hornby e M.R. Lazzati, La cucina del buon gusto)

Preparando biscotti. Quelli “veri”. Quelli con l’ammoniaca per dolci. Quelli per cui sarebbe il caso di non fare entrare nessuno in cucina, perché come sapete l’ammoniaca in cottura non genera assolutamente profumi accattivanti, anzi!
E invece no, Junio ha sempre un grande tempismo a presentarsi in cucina quando NON sarebbe proprio il momento e infatti in piena cottura arriva baldanzoso: “Vediamo un po’ gli esperimenti culinari di mamm…. Maiala! Ma che PUZZA DI PIPI' ! Ma che stai facendo? Te lo scordi che io mangio quei biscotti!” e corre dal padre “Vai a dirle qualcosa! Questa sta facendo i biscotti al piscio!!!”
… ecco… #maiunagioia #perleperporci

Continua la carrellata di ricette “detox” post abbuffate natalizie senza però nulla levare al gusto. Come sapete adoro le belle insalatone, sempre così versatili che permettono di giocare con colori, sapori e consistenze diverse. Quella di oggi è una ricca insalata invernale che vede protagonisti il radicchio e la cavolina. La potete servire come antipasto o come piatto unico accompagnata da crostini di pane caldo e arricchita magari da una dadolata di speck. Secondo il mio mantra del “più ce ne metti, più ce ne trovi” in questa ricetta non ci sono dosi, regolatevi secondo il vostro gusto personale.

Forse non tutti sanno che: sale grigio Bretone

giovedì 10 gennaio 2019

Spicchi di Mandarino Ricoperti di Cioccolato Fondente

Spicchi di Mandarino Ricoperti di Cioccolato Fondente

"L’amore è così trasparente che se non ti sei preparata
ti capiterà di guardarci attraverso senza notarlo"
(J.Mendelsohn, Ero Amelia Earhart)

Solito battibecco con l'adolescente di casa il quale se ne esce con: "Ma stai zitta ROSSO MALPELO!"
Strabuzzo gli occhi e guardo il padre che aggiunge: "Poteva andarti peggio, ti poteva dire ma taci DONNA PRASSEDE!"
#maiunagioia

Non so voi ma io dopo le feste ho voglia di gusti semplici e preparazioni veloci.
La ricetta di oggi è tutta nel titolo, gli ingredienti sono solo due per un “dolcino” tanto semplice quanto goloso. Vi assicuro che questi spicchi di mandarino andranno a ruba e se li servite a fine pranzo/cena hanno un effetto “cioccolatoso-rinfrescante” che è proprio una goduria per il palato.

Forse non tutti sanno che… mandarino